Venerdì 19 dicembre 2014 dalle 17 alle 19, presso il Polo Universitario Asti Studi Superiori, si terrà il "Montalenti Day".
L’acqua estratta dalla barriera idraulica che impedisce alla falda sottostante lo stabilimento di scendere a valle e inquinare il quartiere di San Fedele, oggi presenta una quantità di solventi clorurati inferiore a quello previsto per l’immissione in fognatura della stessa.
Comprende 179 interventi, per un ammontare complessivo di 323 milioni di investimento (ulteriormente integrabile nei prossimi mesi), l’elenco delle opere che la Regione ritiene necessarie per ridurre il rischio idrogeologico in Piemonte e che è stato consegnato alla struttura di Missione Italiasicura dall’assessore ai Trasporti e Difesa del Suolo Francesco Balocco, nell’incontro che si è tenuto ieri a Roma.
La delibera di Giunta n 518 del 19/11/2014 che ha per oggetto “Servizio di teleriscaldamento. Provvedimenti”, rappresenta una delle scelte più impegnative per la città, con ricadute che vanno molto oltre la durata dell’attuale amministrazione.
Le abbondanti precipitazioni di questi giorni hanno evidenziato l'ottimo lavoro di prevenzione svolto ad Asti e provincia. 
Nel corso della mattinata di lunedi 1 dicembre 2014, presso il tratto comunale della strada Piacentini nel Comune di Santo Stefano Belbo, si è verificato un ampio movimento franoso che ha coinvolto il sedime della strada comunale per una lunghezza di circa 15 metri e una larghezza pari ai due terzi della carreggiata, interrompendo completamente la viabilità comunale e l’accesso alle abitazioni poste nel tratto terminale della Strada Piacentini.
Si comunica che la Regione Piemonte, con apposita delibera, ha approvato il piano di caccia del fagiano per l’Ambito Territoriale di Caccia AT1 Nord Tanaro, consentendo l’abbattimento di 250 capi.
L'Ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali della Provincia di Asti, in collaborazione con la Federazione Interregionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali del Piemonte e Valle d'Aosta organizza, giovedì 4 dicembre a Serralunga d’Alba, il seminario "La gestione del territorio agroforestale nell’area UNESCO di Langhe-Roero e Monferrato".
Riceviamo e pubblichiamo una lettera di un gruppo di cittadini residendi nella zona Est di Asti, che stanno realizzando un progetto in Via Cavalla.
Ammonta ad oltre 290 milioni la stima complessiva dei danni riportati dalle infrastrutture, dai privati, dalle attività produttive e dall’agricoltura in oltre 250 comuni colpiti dagli eventi alluvionali del 12-14 ottobre e del 4-15 novembre nelle province di Alessandria, Biella, Novara, Torino, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.
Pagina 2 di 53