Negli ultimi giorni la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) è salita alla ribalta dell'opinione pubblica in seguito alla diffusione virale dell'Ice Bucket Challenge.
Arriva da Torino qualche speranza nella lotta contro la SLA e la notizia è di gran lunga più rilevante delle tante docce gelate dell'Ice Bucket Challenge tanto in voga tra i vip, anche nostrani, in questi giorni.Lo sostiene l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Antonio Saitta.“Sono orgoglioso – prosegue Saitta -he Torino e l’ospedale Molinette siano stati protagonisti nella realizzazione di questo risultato, anche se sicuramente riscuoterà minore attenzione mediatica di quanto non faccia una secchiata d’acqua ghiacciata”. “Senza nulla togliere a tutto ciò che può contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica intorno ad una grave malattia come la SLA – aggiunge l’assessore alla Sanità –  mi pare doveroso richiamare l’attenzione sulla necessità di finanziare la ricerca e di mettere in campo aiuti concreti alle famiglie che assistono i malati. Perché, purtroppo, sono proprio i malati, i familiari e i ricercatori a sperimentare sulla propria pelle le ‘docce fredde’ dei tagli ai finanziamenti”.“Le campagne ‘virali’ – conclude Saitta - durano meno del quarto d’ora di celebrità di Andy Warhol. Le malattie e il dolore richiedono risposte concrete ed efficaci: ben vengano le secchiate d’acqua (se accompagnate da generosi bonifici a favore della ricerca), ma ben vengano soprattutto risultati concreti come quello dello…
La Regione Piemonte ha allertato, in via precauzionale, la propria rete di emergenza sulla malattia da virus Ebola in diffusione in Africa pur essendo estremamente bassa la probabilità di arrivo di casi sospetti.
Così come altre Regioni d'Italia anche il Piemonte sta affrontando la questione della fecondazione eterologa.
Non accadeva da molto tempo, ma d’ora in poi per la sanità della Regione Piemonte la parola chiave diventa “programmazione”, sia per la parte restante del 2014, sia per i prossimi due anni.
L’Istituto Zooprofilattico di Torino ha elaborato una serie di regole per difendere la salute dei consumatori durante il periodo estivo, in cui è più difficile conservare gli alimenti.
Quello del fine vita è un argomento a dir poco sensibile, che coinvolge la società in ogni Paese occidentale.
La consigliera Mariangela Cotto in un'interpellanza al sindaco Fabrizio Brignolo dichiara di aver appreso da alcuni cittadini e da volontari di associazioni sanitarie serie preoccupazioni per l’aumento di infezioni contratte nell'ospedale di Asti da pazienti che si sono ricoverati per un’altra causa.
I servizi del portale “ Io scelgo la salute ”, attivato a partire dal 2010 dall’Aress, l’Agenzia regionale dei servizi sanitari ora in fase di liquidazione, sono ora disponibili sul sito www.regione.piemonte.it./sanita.
Ritengono che sia necessaria maggiore trasparenza sui numeri della sanità gli esponenti regionali del Movimento 5 Stelle.
Pagina 10 di 43