Prime, positive notizie da Roma dove questa mattina il direttore dell’assessorato regionale alla sanità, Fulvio Moirano, ha illustrato il contenuto della delibera di revisione della rete ospedaliera del Piemonte incontrando il direttore generale della programmazione sanitaria, Renato Botti, e la responsabile del sistema nazionale di verifica e controllo sull'assistenza sanitaria (Siveas), Lucia Lispi.
Il consiglio provinciale di Asti prende atto delle modifiche alla Dgr 600/2014 annunciate ieri dall'assessore Saitta e rileva che le stesse delineano un assetto decisamente diverso da quello contenuto nell'originario provvedimento che risultava inaccettabile per il territorio astigiano.
Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione del Sindaco di Asti e Presidente della Provincia di Asti Brignolo sul problema Sanità:
Un dimezzamento dei tagli ai reparti dell'ospedale, rispetto a quanto preventivato in precedenza e poi un taglio di 30 posti letto da concordare con il contratto di fornitura con l'azienda sanitaria locale.
L’inizio del nuovo anno ha portato con sé novità significative per Fab, il Fondo Assistenza e Benessere (www.fondoassistenzaebenessere.it) costituito nel 2011 al fine di predisporre e attuare prestazioni sanitarie ed assistenziali rivolte ai propri soci e assistiti.  
Lunedì 12, nel pomeriggio, l'Assessore Regionale alla Sanità Antonio Saitta sarà ad Asti per incontrare i sindaci, insieme all'assessore Giorgio Ferrero.
Chiamati a raccolta cittadini, pazienti, volontari, addetti dell’Asl. Attori e musicisti per solidarietà. Con istituzioni e comitati si farà il punto sulla mobilitazione in opposizione alla delibera regionale
Riceviamo e pubblichiamo le riflessioni concernenti l’esperienza vissuta da Paolo Bagnadentro presso la UTIC della Divisione di Cardiologia dell’Ospedale di Asti, a seguito dell’infarto che l'ha colpito lo scorso 14 dicembre e i tagli disposti dalla Regione Piemonte.
“A forza di tagliare alberi, si finisce che non si ha più la legna per scaldarsi”: la metafora del vescovo Ravinale ispira la nuova iniziativa contro i tagli al Cardinal Massaia.
Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta che Angela Quaglia, a nome del Comitato cittadini per la difesa dell'ospedale, ha rivolto questa mattina a Sergio Chiamparino a seguito delle dichiarazioni rilasciate ieri da quest'ultimo contro i Comuni che ricorreranno al Tar contro la riforma della rete ospedaliera.
Pagina 3 di 43