Energia a costi salati, problemi di logistica e stoccaggio, perdite finanziarie per gli agricoltori e rischio di abbandono dei terreni coltivati meno vocati che sono anche quelli più a rischio di dissesto idrogeologico. È un orizzonte cupo quello che caratterizza la raccolta del mais nell’Astigiano.
Il Servizio Agricoltura della Provincia di Asti informa che è attivo un bando per la concessione di contributi sugli interessi dei prestiti per esigenze di conduzione aziendale a seguito della crisi di mercato delle pesche e delle susine.
Il Sindaco Fabrizio Brignolo ha effettuato un sopralluogo al mercato ortofrutticolo, dove ha incontrato i grossisti che ancora svolgono la loro attività nella vecchia sede, venduta dalla scorsa amministrazione, e alcuni dei quasi cento coltivatori diretti che invece sono stati trasferiti sulla nuova piattaforma, collocata nel fabbricato destinato a diventare nuova sede del mercato.
Sono state rilevate le quotazioni all’ettogrammo sul mercato di Asti del “Tuber Magnatum Pico”, il Tartufo Bianco del Piemonte.
L’Ordine dei Cavalieri delle Terre di Asti e del Monferrato ha celebrato il suo “Solenne Capitolo della Douja d’Or” al Museo Enologico di Casa Toso a Cossano Belbo, nel cuore delle zone dove il Moscato e l’Asti hanno i loro spazi di elezione.
E’ fissato per domenica 12 Ottobre l’annuale appuntamento con la giornata di conoscenza e valorizzazione della carne bovina “piemontese” organizzata dall’azienda L’Isola della Carne di Repergo di Isola d’Asti, in collaborazione con il Cipa-at Piemonte e la Cia di Asti.
Una vendemmia in cui al lieve calo delle uve fa da contraltare la sorpresa della qualità: così Filippo Mobrici, presidente del Consorzio di tutela della Barbera, Vini d’Asti e del Monferrato descrive l’annata 2014.
«La cittadinanza onoraria a Gianni Zonin è il riconoscimento ad uno degli imprenditori più lungimiranti del settore vitivinicolo, che ha scelto l’Astigiano per i suoi investimenti e i suoi progetti in ambito enologico valorizzando non solo le agroeccellenze del territorio, ma anche il paesaggio e il patrimonio storico e architettonico che oggi sono un tassello importante del sito Unesco dei paesaggi vitivinicoli piemontesi».
"Bene l’annuncio di progetti e di linee di condotta in tema rurale da parte della Regione Piemonte. Noi, però, siamo agricoltori abituati a stare con i piedi per terra e verificheremo che gli impegni siano rispettati e realizzati". 
Gianni Zonin cittadino di Asti. La cerimonia ufficiale di attribuzione della cittadinanza onoraria votata all'unanimità dal Consiglio Comunale nel marzo scorso all'imprenditore e banchiere veneto,  è stata fissata per giovedì 2 ottobre alle 18 nell'aula consigliare di Palazzo Civico. 
Pagina 7 di 55