Sono sei le assemblee zonali che Confagricoltura Asti ha messo in calendario per discutere alcuni temi di interesse per le imprese agricole associate e per eleggere i delegati che parteciperanno all’assemblea provinciale che si svolgerà a fine marzo.
Questa mattina, mercoledì 11 febbraio, l'astigiano Bruno Porta è stato confermato alla guida dell'Associazione regionale Pensionati Coldiretti.
Confagricoltura Asti ha avviato una serie di corsi di aggiornamento tecnico-professionale rivolti agli agricoltori.
Riceviamo e pubblichiamo la proposta di Giovanni Pensabene su come conservare e valorizzare il territorio vitivinicolo di Langhe Monferrato, patrimonio dell'Unesco.
“Il decreto sull’Imu agricola deve essere modificato al Senato: nonostante i passi avanti alla Camera, rispetto al testo iniziale, sono ancora troppe le contraddizioni presenti”.
E’ stata presentata oggi, presso la sede provinciale di Confagricoltura, “AgriFarmer 1”, la prima rete di imprese dell’astigiano dedicata all’agroalimentare e al turismo.
“Agriturismi accessibili: progetti e politiche per Expo 2015 e per lo sviluppo futuro delle aree rurali”. Questo il titolo del convegno finale per il progetto Agriable svoltosi nei locali dell’Aou-Città della salute e della scienza di Torino.
Giovedì 5 febbraio l’Associazione Produttori guida una degustazione nell'ambito della mostra “Camminare la terra” alla Triennale, l’Associazione Produttori del Nizza ha creduto e scommesso sull'iniziativa per ricordare il grande Gino Veronelli a dieci anni dalla scomparsa.
Sarà il primo esempio in Italia di rete tra imprese nata per valorizzare un territorio che fanno parte dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte, area recentemente diventata patrimonio dell’Umanità tutelato dall’Unesco.
Due importanti scadenze vedono impegnati in questi giorni gli imprenditori vitivinicoli.
Pagina 1 di 55