Sabato, 28 Dicembre 2013 16:11

Contributi per le scuole di Asti per i progetti di Educazione Ambientale

Villa Paolina Villa Paolina
Sono stati stanziati contributi dal Comune di Asti per le classi che vogliono fruire delle strutture di Pracatinat, Villa Paolina, Casa Parco di Rocchetta e Ostello della Val Sarmassa.
 
La Giunta Comunale ha deliberato l’attribuzione di un contributo alle scuole che parteciperanno alle attività di educazione ambientale non solo presso il “Laboratorio didattico sull’ambiente di Pracatinat” e il Centro di educazione Ambientale del WWF, di Villa Paolina (come già avveniva in passato) ma da quest’anno anche nella “Casa Parco” del Parco naturale di Rocchetta Tanaro e nell’Ostello Mare Verde della Riserva naturale della Val Sarmassa, strutture gestite dall’Ente “Aree Protette Astigiane”.
 
Il contributo verrà riconosciuto alle classi che ne faranno richiesta in base a quote giornaliere forfettarie di 1.000,00 euro a classe per ogni giorno di fruizione del Centro di Pracatinat e di 400,00 euro a classe per ogni giorno di fruizione delle altre strutture.
 
“Questi contributi sono importanti perché confermano l’attenzione del Comune di Asti per il mondo della scuola e per le attività collaterali che integrano l’offerta formativa tradizionale –ha dichiarato il Sindaco Fabrizio Brignolo- e offrono a molti ragazzi che altrimenti non ne avrebbero la possibilità economica, l’opportunità di vivere esperienze uniche a contatto con l’ambiente e i propri compagni di scuola”.
 
La delibera predisposta dall’assessore all’istruzione Marta Parodi segue altri interventi importanti per il mondo della scuola, tra cui il recente stanziamento di 70.000 euro per le attività teatrali nelle tre case del teatro, i laboratori e i corsi sull’educazione alimentare e sulle buone pratiche di attività fisica e mobilità pedonale, nonché sul rapporto con beni strategici per il futuro, quali l’acqua, l’energia e i rifiuti, le attività di studio e ricerca sulle problematiche e sulle opportunità dell’età adolescenziale e sulla cittadinanza attiva.