Venerdì, 29 Novembre 2013 12:32

Regione Piemonte rinnova il sostegno al Banco Alimentare

Domani, sabato 30 novembre, anche in Piemonte si svolge la Giornata nazionale della Colletta alimentare: i cittadini, all’uscita dei supermercati, potranno donare alimenti da destinare alle persone indigenti, sempre più numerose a causa della persistente crisi economica e del diffondersi della povertà in larghi strati della popolazione.

La Regione ha rinnovato il proprio sostegno all’Associazione Banco Alimentare Piemonte per il triennio 2014-2016.

Con un finanziamento specifico di 100 mila all’anno per 3 anni contribuirà alle spese di funzionamento dell’organizzazione di volontariato, che ha saputo distinguersi a livello nazionale per l’efficacia dei risultati conseguiti nella lotta alla povertà.

La Regione è da tempo impegnata nel contrasto alla povertà nella logica di costruire benefici sociali, economici, ambientali ed educativi, duraturi nel tempo.

Proprio per mettere a sistema questo tipo di esperienze, la Giunta regionale, nell’anno dedicato dalla Comunità europea alla “lotta allo spreco”, sta lavorando alla predisposizione di una legge per la “Promozione delle attività di recupero e distribuzione delle eccedenze e degli invenduti alimentari e non alimentari a fine di solidarietà sociale”