Giovedì, 28 Novembre 2013 11:46

Furti in abitazione. Arrestati tre pregiudicati a Tigliole

Continuano i servizi dei carabinieri del comando provinciale di asti, volti alla repressione della recrudescenza dei reati predatori che sono quelli che colpiscono in particolar modo le fasce piu’ deboli della popolazione.

Nel primo pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Baldichieri, durante un servizio di controllo al territorio, nel comune di Tigliole d’Asti, hanno notato una Volkswagen polo di colore grigio che i colleghi della stazione di Montegrosso d’Asti, avevano indicato quale probabile mezzo di fuga utilizzato da tre individui che nella mattinata avevano perpetrato un furto in una abitazione di quel comune, prontamente segnalata al numero di emergenza 112 dalla vittima del furto.

I militari hanno quindi deciso di fermare immediatamente il mezzo per un controllo, sul quale stavano appunto viaggiando tre individui, come da precedente segnalazione, ricevuta via radio dalla centrale operativa.

Nel momento in cui i tre uomini hanno visto i carabinieri, hanno cercato di disfarsi di alcuni monili in oro, gettandoli dal finestrino dell’autovettura, operazione che pero’ e’ stata completamente notata dai militari.

A conclusione della perquisizione del mezzo fermato, sul quale sono stati rinvenuti e sequestrati vari monili in oro, pietre preziose ed orologi da polso di varie marche, provento del furto fatto poche ore prima a montregosso d’asti ed in altre abitazioni, nonche’ vari attrezzi per lo scasso, i militari hanno arrestato i tre uomini per furto in abitazione.

Si tratta di A.S., 32enne residente ad Asti, N.l., albanese 20enne, residente a Milano e L.R., albanese 20enne, senza fissa dimora; quest’ultimo lo scorso mese di ottobre, e’ stato denunciato per ricettazione, dai carabinieri del nucleo investigativo di Asti, perche’ trovato in possesso – unitamente ad altro complice di nazionalita’ albanese, di due orologi in oro e di due anelli in oro con diamanti.

Il comandante provinciale ten. col. Fabio Federici, nel complimentarsi con i militari per il positivo risultato ottenuto, ha dichiarato che questi arresti sono il frutto dell’intensificazione dei servizi di controllo al territorio che i carabinieri di asti hanno posto in essere e che dall’inizio dell’anno ha portato all’arresto di 70 persone per furto, mentre ne sono state denunciate 355 per lo stesso reato.

Il comandante provinciale ha infine invitatato la popolazione a collaborare con i carabinieri, segnalando con la massima tempestivita’ al numero di emergenza 112, eventuali situazioni che possano essere ritenute sospette.