Giovedì, 28 Novembre 2013 11:35

Denunciati due medici dell'Ospedale di Asti: durante l'orario di lavoro si allontanavano dall'ufficio per visite private

La Compagnia della Guardia di Finanza di Asti, a seguito di autonomi riscontri operativi, ha scoperto due medici dell’Ospedale “Cardinal Massaia” di Asti che, pur risultando in servizio, si assentavano arbitrariamente dal posto di lavoro per seguire i propri interessi privati oppure effettuare visite private presso i loro studi o altre strutture.

Le Fiamme Gialle hanno appurato, attraverso una serie di appostamenti e pedinamenti, che i due professionisti si allontanavano senza alcuna autorizzazione dal proprio ufficio, simulando comunque la presenza continuativa, talvolta ricorrendo all’artificio di omettere di timbrare il badge in entrata o uscita, comunicando gli orari solo successivamente e giustificandoli come “dimenticanza”.

A conferma dell’ipotesi delittuosa delineata dai finanzieri, dall’analisi dei tabulati relativi al Telepass intestato ad uno dei due professionisti è emerso che, quasi quotidianamente, il predetto percorreva tratti autostradali nonostante risultasse presente sul posto di lavoro.

Le indagini svolte dalla Guardia di Finanza hanno consentito alla locale Procura della Repubblica di contestare ai due medici i reati di false attestazioni o certificazioni nonché truffa ai danni del Servizio Sanitario Nazionale.