Giovedì, 01 Agosto 2013 07:19

Sicurezza pubblica, controlli straordinari della Guardia di Finanza di Asti

In attuazione delle indicazioni fornite dalla Prefettura, al fine di incrementare i dispositivi a tutela della sicurezza pubblica nel periodo estivo, la Compagnia della Guardia di Finanza di Asti ha svolto un piano di controlli straordinario.

In particolare, nel corso di un servizio antidroga effettuato nei giorni scorsi, le Fiamme Gialle hanno individuato un 45enne astigiano che, spontaneamente, ha consegnato una dose di eroina dichiarando di averla acquistata, poco prima, presso un appartamento del capoluogo da un cittadino extracomunitario.

I finanzieri, a seguito della perquisizione dell’alloggio, in uso ad una tossicodipendente 49enne, hanno identificato lo spacciatore in un quarantenne di origine irachena gravato da un decreto di espulsione.

Il pusher è stato denunciato alla competente Procura della Repubblica per spaccio di sostanze stupefacenti ed inosservanza alle norme sugli stranieri, mentre la donna è stata segnalata per favoreggiamento all’immigrazione clandestina e concorso nell’illecito traffico.

In un precedente controllo, è stato fermato un 48enne astigiano, tossicodipendente, alla guida di uno scooter risultato privo di copertura assicurativa dall’agosto 2011.

Dall’analisi degli archivi informatici, le Fiamme Gialle hanno altresì appurato che all’uomo era stata sospesa la patente di guida nel 2004 in quanto non si era sottoposto alla visita di revisione per la verifica dei requisiti psico-fisici di idoneità, disposta dalla Motorizzazione.

Le forze dell'ordine hanno pertanto proceduto al sequestro amministrativo del mezzo. I verbali redatti sono stati trasmessi alla Prefettura di Asti per i successivi provvedimenti.

L’intervento dei militari ha così evitato, in caso di incidente stradale, la “beffa” di un mancato risarcimento per eventuali soggetti coinvolti.