Domenica, 30 Giugno 2013 12:35

Furbetti dell'assicurazione viaggiavano su mezzi con tagliando falso, denunciati due astigiani




I carabinieri hanno fermato due “furbetti" mentre circolavano con le loro auto con esposto il tagliando assicurativo che loro stessi avevano falsificato. Si tratta di un operaio 35enne di Asti sorpreso alla guida della sua Fiat Grande Punto con il tagliando falso e l’assicurazione non pagata da oltre un anno. Per l'uomo, oltre alla denuncia penale, è scattata la sanzione amministrativa da 800,00 perché circolava senza assicurazione obbligatoria in quanto quella esposta era falsa oltre al sequestro della vettura che potrebbe essere anche confiscata.

Un manovale 23enne di origine macedone che vive e lavora a CANELLI era invece alla guida di un furgone Ford anche in questo caso con il tagliandino esposto sul parabrezza falso. Per lui denuncia, sanzione pecuniaria e sequestro del furgone. Entrambi gli indagati hanno riferito ai Carabinieri di avere necessità di utilizzare i loro autoveicoli per ragioni di lavoro ma di non avere più la possibilità di sostenere le spese assicurative e di avere quindi fatto ricorso al falso tagliando.