Sabato, 29 Giugno 2013 10:00

28 giugno 2013: notizie brevi dal Consiglio regionale Piemonte

Notizie brevi dal Consiglio regionale Piemonte.


Il Consiglio regionale ha ricordato Barbara De Anna, funzionario dell’Organizzazione internazionale per le Migrazioni (Oim) deceduta il 21 giugno, in seguito alle ferite riportate nell’attentato a Kabul del 24 maggio. L’Assemblea ha poi approvato all’unanimità un odg sul futuro dei livelli occupazionali nelle Province. 



Legge per le case ai profughi italiani 
Una modifica tecnica per rendere pienamente effettiva la possibilità di vendere ai profughi italiani gli alloggi di edilizia sociale a essi riservati. Questo in sintesi il contenuto del ddl approvato, il 26 giugno, dalla Commissione Urbanistica e Opere pubbliche, presieduta da Angeleri, riunita in sede legislativa. 



Proposta di legge elettorale regionale 
I Comuni di Carosio (Cn), Druogno (Vco), Ostana (Cn), Alpette (To) e Pomaretto (To) hanno recentemente promosso e sottoscritto una proposta di riforma della legge elettorale regionale, per l’istituzione di 50 collegi uninominali, che è stata presentata a Palazzo Lascaris. Il 25 giugno, a margine dei lavori dell’Assemblea legislativa, il presidente del Consiglio regionale Cattaneo e i vicepresidenti Placido e Comba, hanno riferito ai sindaci che la proposta è al vaglio della Commissione di Garanzia. 



Programma operativo in sanità 
Illustrato il 25 giugno in IV Commissione, presidente Spagnuolo, dall’assessore alla Sanità Cavallera, il programma operativo con le misure per il raggiungimento degli obiettivi di rientro in sanità, che dovrà essere approvato a Roma. Per il governo del sistema è emersa la previsione di una cabina di regia all’interno della direzione Sanità, che monitori lo stato di attuazione degli interventi. Fra le diverse azioni contemplate anche iniziative per ridurre la spesa farmaceutica che rimane su livelli molto superiori a quanto richiesto dalla spending review. 



Comunicazione sulle partecipate 
Nella riunione della I Commissione (Bilancio e affari istituzionali), presidente Burzi, del 26 giugno, l’assessore ai Rapporti con le società a partecipazione regionale, Ghiglia, ha presentato il piano strategico di razionalizzazione delle partecipate, oggetto di un emendamento di aggiornamento, che verrà sottoposto al voto del Consiglio. In termini numerici ha precisato l’assessore, soltanto per quanto riguarda le società partecipate tramite Finpiemonte, ne verranno liquidate o cedute 12 su 33, con un risparmio rispetto alle perdite attuali di circa 2 milioni di euro l’anno. 



Il Cal sulle aree protette 
Raccolta funghi, danni creati dalla fauna selvatica, raccolta rifiuti, sono i principali argomenti trattati il 26 giugno dal Consiglio delle Autonomie Locali, che ha poi espresso all’unanimità il parere favorevole al ddl n. 336 su ambiente e aree protette. Il 336 adegua alle nuove norme nazionali e regionali diverse leggi precedenti. Il Cal ha poi affrontato il tema delle Comunità montane, ricordando che il 5 luglio scade il bando per i commissari liquidatori, mentre le funzioni che erano proprie delle Comunità montane passano ai singoli Comuni. 



In uscita il numero estivo di Notizie 
Dalla robotica all’mp3, dal motore elettrico alle “città intelligenti” la copertina del numero di giugno di Notizie è dedicata alle eccellenze tecnologiche e scientifiche che vedono il Piemonte autore di numerose scoperte e innovazioni. Ma il magazine della Regione Piemonte, presentato il 27 giugno, celebra anche l’anniversario del Club alpino italiano - nato proprio a Torino 150 anni fa - con un ampio servizio su passato e presente, nonché sulle glorie dell’alpinismo piemontese. 



Incontro tra arte e natura 
La Regione Piemonte e la Provincia del VCO ripropongono un servizio di trasporto su gomma, anche nelle giornate festive durante il periodo estivo, dal 30 giugno al 30 settembre, per  collegare Verbania e Torino. Come spiegato nella presentazione a Palazzo Lascaris il 26 giugno, turisti dal Vco avranno l’opportunità di visitare la città della Mole durante il week-end e, per contro, i torinesi avranno l’occasione di organizzare una gita fuori porta a Arona, Stresa o Verbania. 


Fonte: Consiglio regionale Piemonte