Sabato, 29 Giugno 2013 07:10

Prefettura di Asti: riunione della Conferenza Permanente per analizzare i nuovi provvedimenti del "Decreto del Fare"

Il Prefetto di Asti Pierluigi Faloni ha presieduto, ieri mattinata, una riunione della Conferenza Permanente, alla quale hanno partecipato i Dirigenti delle Amministrazioni periferiche dello Stato e degli Enti pubblici di questa Provincia, per analizzare le recenti misure introdotte dai nuovi provvedimenti normativi emanati dal Governo, “Decreto del Fare”, entrato in vigore il 23 giugno, il Decreto sul Lavoro e il Decreto carceri.

L’incontro costituisce, anche, la naturale prosecuzione dell’iniziativa avviata il 2 giugno, in occasione della Festa della proclamazione della Repubblica, “Cittadella della Pubblica Amministrazione”, in cui 32 amministrazioni hanno presentato in Piazza Statuto alla collettività i servizi che normalmente rendono ai cittadini.

Il Prefetto ha invitato i presenti ad un confronto costruttivo sulle nuove misure adottate dal Governo, per analizzarne l’impatto sul territorio provinciale e dare immediato riscontro ai cittadini.

L’incontro è anche servito per individuare criteri e nuove azioni per migliorare l’attività pubblica attraverso un modello virtuoso che sia dialogante non solo all’interno, ma anche aperto e trasparente all’esterno nei confronti della collettività, da cui occorre acquisire indicazioni e consigli per porre in essere procedimenti e realizzare un’azione amministrativa sempre più efficace ed al passo con i tempi.

Nel corso della riunione sono, altresì, state prese in considerazione le buone pratiche avviate presso alcuni Uffici, analizzate le situazioni di criticità, ed è stata condivisa l’utilità di implementare il confronto tra gli Enti.

Un gruppo di esperti si metterà subito al lavoro con il compito di monitorare quelle attività provvedimentali della Pubblica Amministrazione che presentano maggiori elementi di criticità, al fine di proporre soluzioni pratiche, semplici e concrete.