Giovedì, 27 Giugno 2013 09:47

Dissesto delle strade del Pianalto Astigiano: la replica della Provincia di Asti

La Provincia di Asti interviene in merito alle segnalazioni relative alle condizioni delle strade del Pianalto Astigiano.


“In generale – dichiarano i tecnici provinciali - la Provincia ha ben presenti i problemi della propria rete viaria e, a fronte di questi, pur nelle gravi difficoltà economiche dovute ai tagli e ai mancati trasferimenti da parte dello Stato e della Regione, sta predisponendo un progetto dell’importo complessivo di 500.000 euro totalmente finanziato dall’Ente per il rifacimento di brevi tratti di pavimentazione bituminosa lungo la rete stradale provinciale, per garantire le condizioni minime di sicurezza nei punti più pericolosi. Tale intervento potrà essere avviato ad avvenuta approvazione del bilancio di previsione 2013-2015 attualmente in corso di predisposizione, che si prevede entro la prima quindicina di luglio; pertanto dopo questa data, il succitato progetto potrà essere approvato; una volta effettuati l’appalto e l’affidamento, l’esecuzione dei lavori è prevista per settembre”.

“Ci rendiamo conto – afferma il Commissario straordinario Alberto Ardia – dell’esiguità dello stanziamento a fronte delle effettive necessità di riparazione e messa in sicurezza delle strade, tuttavia provvederemo a indicare con apposita segnaletica di pericolo e limite di velocità i tratti maggiormente pericolosi. Invitiamo gli automobilisti e soprattutto i motociclisti e i ciclisti a prestare la massima attenzione durante la percorrenza della rete stradale provinciale”.

Riguardo al tratto di Via Villanova, nel collegamento tra San Paolo Solbrito e Villanova d’Asti, l’amministrazione provinciale fa presente che, negli anni passati, la Provincia aveva già elaborato un progetto di ampliamento e rettifica delle curve più pericolose del tratto interessato: purtroppo l’intervento non è stato finanziato per i problemi inerenti al rispetto del patto di stabilità, che ha bloccato numerose opere e i conseguenti pagamenti alle imprese appaltatrici nei limiti e nei tempi previsti dalla legge. Per lo stesso motivo, non è proseguito nemmeno il previsto co-finanziamento dei Comuni per la realizzazione del progetto.

Riguardo alla curva “Migliarina” sulla Strada Regionale 10 nel comune di Dusino San Michele, è già stato effettuato un intervento del costo di circa un milione di euro: il tratto era ampiamente danneggiato (deformato il piano viabile) a causa di un movimento franoso. Ulteriori interventi del costo di circa due milioni sono necessari per risolvere completamente il problema.

Sulla Strada Provinciale 16 tra San Paolo Solbrito e Dusino San Michele i tecnici provinciali precisano: “I lavori stanno procedendo anche se con lentezza dovuta a problemi tecnici dell’impresa e dovrebbero essere ultimati entro fine agosto. La Provincia, tramite i suoi tecnici, segue costantemente e sollecita l’avanzamento dei lavori, in base al crono programma”.


Qui la lettera del Circolo Partito Democratico del Pianalto Astigiano