Mercoledì, 26 Giugno 2013 07:36

Asti. Intervento della Guardia di Finanza in una pizzeria: sistema di videosorveglianza senza appositi cartelli, sanzionato titolare

La Compagnia della Guardia di Finanza di Asti, a seguito di una richiesta di informazioni del Garante per la protezione dei dati personali e d’intesa con il Nucleo Speciale Privacy del Corpo, ha svolto un controllo presso un ristorante-pizzeria del capoluogo che si era dotato di un sistema di videosorveglianza per motivi di sicurezza.

Nella circostanza, i militari hanno rilevato che gli obbligatori cartelli apposti per informare sulla presenza delle numerose telecamere non contenevano l’indicazione del titolare del trattamento, in violazione all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003.

Il mancato rispetto dell’obbligo di informativa, fra l’altro ulteriormente ribadito dalla predetta Autorità con proprio provvedimento dell’8 aprile 2010, ha comportato, per l’esercente, la contestazione della prevista sanzione amministrativa da 6.000 a 36.000 euro, con possibilità di pagare in misura ridotta una somma pari a 12.000 euro entro 60 giorni.

Il verbale redatto è stato trasmesso al Garante per le decisioni di competenza.

L’attività posta in essere dalle Fiamme Gialle, rientrante tra i compiti demandati al Corpo, si pone a tutela della personalità e della riservatezza dei cittadini.