Stampa questa pagina
Mercoledì, 01 Maggio 2013 07:28

Recuperata intesa tra Regione ed Enti Locali, sorrisi in casa Pd: "Un primo successo, ora tocca aumentare le risorse stanziate"

Immagine di repertorio (http://www.gruppopdpiemonte.it/) Immagine di repertorio (http://www.gruppopdpiemonte.it/)
Si respira un’aria di moderata soddisfazione all’interno del Pd regionale dopo il primo “successo” in materia di trasporto pubblico, ossia il recupero dell’intesa tra Regione Piemonte ed Enti Locali.
 
“Dopo la nostra ferma opposizione – spiega la consigliera del Partito Democratico, Angela Motta - la maggioranza ha ritirato l’emendamento dell’assessore Bonino che negava l’intesa con Province e Comuni sulla programmazione del Trasporto pubblico locale. Resta dunque la necessità di concordare con gli enti locali il futuro delle linee. E’ stata sconfitta l’idea di avocare alla sola Regione Piemonte ogni decisione.
 
“Resta comunque un grave problema, – precisa la Motta -  che ci spinge a una forte opposizione in Consiglio su finanziaria e bilancio. I tagli alle risorse destinate al Tpl sono troppo forti. Non ci si può affidare quasi esclusivamente ai finanziamenti statali, la Regione deve destinare fondi significativi al Tpl, pena un pesante ridimensionamento del settore in termini di aziende che vi operano e personale impiegato, oltre che di servizi ai cittadini tagliati. 
 
“Su questo – conclude - non faremo sconti alla maggioranza durante la discussione su Finanziaria e bilancio 2013”.