Martedì, 30 Aprile 2013 08:22

Difensore Civico di San Damiano: oltre 50 interventi nel 2012 per dirimere le controversie locali

Una veduta aerea di San Damiano d'Asti (Credits: Mark Cooper) Una veduta aerea di San Damiano d'Asti (Credits: Mark Cooper)
Sono stati numerosi gli interventi, nel 2012, del difensore civico di San Damiano, il dott. Davide Migliasso, alcuni dei quali anche non di Sua stretta competenza, che tuttavia sono stati esaminati e per lo più portati a buon fine.
 
Migliasso ne cita alcuni: “Pensiamo per esempio alle problematiche tra vicinato, problematiche familiari, successioni, richieste di offerte di lavoro, difficoltà di comunicazione con enti fruitori di servizi, ed altri.  In questi casi sono state fornite le indicazioni pratiche per uscire da situazioni in apparenza critiche e nei casi necessari sono state indirizzate agli uffici competenti o a professionisti del settore”.
 
“La maggior parte dei miei interventi di stretta competenza - prosegue Migliasso - hanno riguardato in modo particolare la viabilità, le problematiche ambientali, la manutenzione delle strade e dei fossi, le manifestazioni, l’ordinaria amministrazione, il censimento, gli istituti scolastici, i ricorsi contro sanzioni".

Migliasso quantifica in "circa 50" gli interventi messi in atto e la sua disponibilità a collaborare con i cittadini è spesso andata "anche oltre l’orario di ufficio".

"Saranno i cittadini - scrive Migliasso - per i quali l’Ufficio del Difensore civico è stato espressamente istituito, a dire se questa figura istituzionale ha agevolato la soluzione di pratiche che di per sé  avrebbero dovuto trovare la propria naturale soluzione negli Uffici comunali,  oppure presso il Giudice di Pace, o tramite le Associazioni a difesa del Consumatore.  Così pure l’Amministrazione o gli Uffici comunali, con i quali il sottoscritto si è sempre confrontato prima di istruire pratiche e con i quali ha collaborato quando gli è stato richiesto un parere.

Personalmente credo che nel nostro Comune l’Ufficio del Difensore civico possa avere la sua utilità per quei cittadini che si smarriscono facilmente di fronte alla macchina burocratica della Pubblica Amministrazione, ma nello stesso tempo è un importante punto di riferimento per la risoluzione tempestiva dei problemi e delle difficoltà nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Ricordo che il Difensore civico è un’autorità pubblica indipendente a cui è affidato il compito di tutelare i diritti dei cittadini nei confronti dell’Amministrazione comunale e degli Enti controllati. In sostanza il Difensore civico è un garante della buona amministrazione locale e la sua azione si rivolge all’Amministrazione comunale e agli Enti e Società controllati dal Comune stesso.

Il Difensore civico non è un organo politico del Comune, non è un ufficio amministrativo, né l’ufficio informazioni o l’Ufficio relazioni con il Pubblico (URP), le sue funzioni fondamentali  sono la tutela e gli interessi dei cittadini nei confronti della Amministrazione locale.

Partendo dai fatti concreti segnalati e dalle difficoltà riscontrate, il Difensore civico può suggerire eventuali modifiche a norme e provvedimenti, ed eventuali cambiamenti nel funzionamento dei servizi e della attività dell’Amministrazione municipale. Il Difensore civico non può tuttavia  ingerirsi nelle scelte politico- discrezionali e quindi deve fermare il proprio esame agli aspetti dell’attività pubblica, non sorpassando i confini di merito della stessa. Il Difensore civico  si occupa pertanto di comportamenti, disfunzioni, disservizi".

Il Difensore Civico riceve il pubblico tutti i lunedi’ mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso l’ufficio sito al 1 piano del Palazzo Comunale ed in altri giorni ed orari della settimana previo accordo telefonico al numero della segreteria comunale 0141/975056.

"Da parte mia - conclude Migliasso - ringrazio il Sindaco e tutti gli Amministratori, nonché il Segretario generale,  con i quali mi sono spesso confrontato,  per la cortesia e l’impegno con cui hanno accettato eventuali rilievi o proposte, e sono riconoscente ai Capiservizio e ai Dipendenti comunali che mi hanno sempre offerto la massima collaborazione, con entusiasmo e con la massima celerità. Un plauso anche alle Forze dell’ordine presenti ed operative sul territorio comunale".