Lunedì, 29 Aprile 2013 13:03

È nata l'Orchestra femminile astigiana: a Calliano la presentazione del nuovo ensemble "in rosa" dell'associazione Alma

Domenica 5 maggio alle ore 18 a Calliano, presso l'ex Chiesa dell'Annunziata, si terrà  lo spettacolo  di presentazione e raccolta fondi a favore della nuova Orchestra da camera femminile dell’associazione musicale astigiana “Alma”, alla presenza della presidente e fondatrice Ernesta Aufiero e della direttrice d'orchestra Olga Kazelko.

Le donne – spiega la pianista Ernesto Aufiero - sono state spesso oggetto, oggetto da ritrarre, da rappresentare sulle scene, in prosa, in musica, da idealizzare o denigrare secondo i modelli che esse rappresentavano, ma raramente soggetti, cioè autrici. Benché le muse siano di sesso femminile, gli artisti sono stati in prevalenza uomini, e alle donne nella realtà è quasi sempre stato riservato il ruolo di musa ispiratrice. Spesso ci si dimentica che le donne sono state capaci di  creare ottima musica. Basti pensare a Clara Wieck Schumann, Fanny Hensel Mendelsshon, Germaine Tailleferre, Cécile Chaminade”.
 
Ho sentito l'esigenza – aggiunge Aufiero - di ampliare i miei orizzonti e di poter crescere e migliorare una mia creatura. È stata un'impresa titanica, per me, fondare un'orchestra da sola, specie per la quantità di altri impegni che hanno in parte ritardato il progetto, ideato già a settembre. E vista l'aleatorietà dei contributi, ma considerata anche la quantità di eventi organizzati dall'associazione Alma, si è deciso che d'ora in poi il ricavato di tutti gli spettacoli organizzati da Alma sarà devoluto  all'orchestra femminile”.
 
Domenica 5 maggio verranno eseguiti alcuni dei brani preferiti dagli allievi dell’associazione Alma, brani che spaziano dalla musica leggera al jazz, mentre - oltre ai tanghi di Albeniz e Piazzolla - il programma del debutto prevede anche le Quattro Stagioni di Vivaldi e di Piazzolla, abbinate al canto e al ballo rap, all'insegna della contaminazione di generi e arti diverse. Il recital prevede inoltre la partecipazione di Simone Coppo, presentatore e voce recitante, Pamela Pelaez, in qualità di flautista, Marta Civitate e Federico Testa, allievi dell’associazione Alma, e di Ernesta Aufiero al pianoforte.
 
Prezzo d’ingresso fissato a 12 euro, ridotto a 10 euro per i soci dell’associazione musicale astigiana. Nel corso della serata, per chi fosse interessato, sarà possibile tesserarsi, potendo così usufruire di sconti sugli spettacoli promossi da Alma e presso i negozi di musica “Rabino” di Asti e “Taulino” di Alessandria. La tessera annuale dell’associazione ha un costo di 20 euro.
 
Il debutto ufficiale dell’Orchestra femminile è invece previsto per il periodo autunnale (nell’ambito della Fiera del Tartufo) a Montechiaro, uno dei sei comuni in cui vengono proposti i corsi di musica dell'associazione. L'organico dell’orchestra è composto da 16 giovani donne, di età compresa tra i 20 e i 35 anni, scelte tra le migliori diplomate presso i Conservatori di Torino, Alessandria, Cuneo e Genova, nonché di diverse nazionalità, provenienti da scuole di musica assai diverse. L'elasticità dell'orchestra da camera permette di scindersi in formazioni ridotte, quali il trio, il quartetto, il quintetto e dà quindi la possibilità di eseguire un più vasto e variegato repertorio.
 
gab.m.