Lunedì, 29 Aprile 2013 10:12

Vinissage torna nel mese di maggio, strizzando l'occhio all'Expo

Presentata questa mattina l'edizione 2013 di Vinissage, la rassegna dei vini biologici, biodinamici e naturali che si terrà a Palazzo Gazzelli da Rossana dal 24 al 26 maggio.
"Abbiamo deciso di abbinare ogni scelta di chiusura del centro storico con iniziative in grado di far scoprire la città ai turisti e agli astigiani - ha detto l'Assessore al Turismo Andrea Cerrato -  l'edizione 2013 di Vinissage è importante sia per lo spostamento della data, che torna a maggio, sia per la nuva sede, Palazzo Gazzelli da Rossana".

L'iniziativa, inoltre, vuole porsi come un vero e proprio "fuori salone" dedicato al vivere bio e alla filosofia slow, strizzando l'occhio all'expo di Milano.

"Vinissage è la fiera dei vini biologici e naturali - ha proseguito Cerrato - per molti è una filosofia, per altri è una moda. Nelle degustazioni ci saranno oltre 300 etichette di vino, con oltre 80 etichette coinvolte".

Oltre alla parte enolgica, in programma ci saranno anche diversi incontri dedicati alla legalità.

"Sono contento - ha sostenuto l'assessore Pasta - dell' iniziativa che aprirà ufficialmente Vinissage, venerdì 24 maggio, con "Un tappo per cascina Graziella", organizzata in collaborazione con Libera Piemonte. A margine si terrà un dibattito sulla legge anti corruzione".

Un'altra manifestazione in programma nel mese di maggio è Apertura Temporanea, che si terrà dual 3 al 26 maggio nel quadrilatero tra via Quintino Sella, via Balbo, via Garetti e via Ranco. L'evento sarà organizzato dall'associazione "CreATtive": come nell'edizione invernale, diverse botteghe  storiche diventeranno nuovamente atelier per restituire vitalità a una parte del centro storico.


Alessandro Franco Twitter @AlessanFran