Lunedì, 29 Aprile 2013 11:38

"Ognuno ha un paio di ali ma solo chi sogna impara a volare": le iniziative benefiche del Lions Club di Moncalvo

Dall’Africa alla più vicina Emilia, l’attività benefica perseguita dal Lions è stata in queste settimane oggetto di dibattito e di interventi concreti presso il sodalizio del “Moncalvo Aleramica” presieduto da Franco Fassio.

Il Club ha infatti recentemente ospitato presso la Trattoria-Enoteca “La Bella Rosin” l’intervento di Claudia Balduzzi, Presidente del Lions Club Tortona Castello e Coordinatore Distrettuale LCIF 108 ia2, e Giampietro Dolce, Vice Presidente “Acqua per la vita” Multidistretto Italia 108 e Officer Distrettuale “Acqua per la vita” 108 ia2, i quali hanno intrattenuto i soci sul tema “Un’esperienza africana di due soci lions” alla presenza del presidente dell’Innerwheel di Asti Giovanna Banchieri.

L’acqua rappresenta un servizio dei Lions in diversi paesi africani (quest'anno in Tanzania), grandemente apprezzato dalle popolazioni locali per via della difficoltà nell’approvvigionamento che obbliga spesso le donne a compiere viaggi anche di 25 chilometri per reperire acqua per poi tornare con una sola tanica sulla testa.

Nel frattempo l’attenzione si rivolge alla serata di sabato 11 maggio quando, presso il Teatro Comunale di Moncalvo, giungerà lo spettacolo benefico L.I.O.N.S. (Liberamente Involarsi Oltre Naturali Spazi) portato in scena dalla Compagnia Teatrale Gli Archi e presentato dai Lions Club del Distretto 108 Ia3: Asti Alfieri, Asti Host, Castelnuovo Don Bosco Alto Astigiano, Moncalvo Aleramica, Villanova d’Asti.

Ad annunciare la rappresentazione è lo slogan  che recita: “Ognuno ha un paio di ali ma solo chi sogna impara a volare”. Nello spettacolo il tema della crescita individuale si unisce al tema della paura del diverso nella storia che ha come protagonista un giovane gabbiano alle prese con un suo personale percorso di evoluzione. La storia rappresentata aprirà una dimensione umana fatta di valori, di voglia di lottare e condividere e soprattutto di abbattere i limiti e i confini.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.00 e si configura come un service legato a favorire la realizzazione della Biblioteca Scolastica di Finale Emilia (Modena).

I biglietti sono prenotabili presso le segreterie dei Lions Club organizzatori.