Lunedì, 29 Aprile 2013 07:16

Preiti l'uomo che ha sparato davanti a palazzo Chigi risiede ad Alessandria, spesso veniva ad Asti nelle sale giochi


Luigi Preiti, l'uomo che ieri ha seminato il panico davanti palazzo Chigi mentre il nuovo governo giurava nella mani di Napolitano, da circa 20 anni si era trasferito con la moglie in Piemonte, ad Alessandria. 
 


Forse è stata la disperazione per l'incombente crisi economica che ha colpito il settore edilizio la causa del grave gesto. In base ai riscontri e alle stesse dichiarazioni di Preiti l'arma l'aveva acquistata nel comune piemontese sul mercato nero,  

La moglie sentita dagli inquirenti si era allontanata dall'uomo dopo ripetuti segnali di squilibrio, ora vive a Pedrosa in provincia di Alessandria. Da alcuni mesi la disperazione lo aveva spinto a passare diverse ore davanti ai videopoker alla ricerca di facili guadagni.

Nelle ultime settimane si era recato anche ad Asti in alcune sale giochi e sale bingo per allontanarsi dagli occhi preoccupati dei genitori e degli amici. Una pratica quella del gioco che lo aveva spinto ancora più nel baratro della disperazione. 

La sua prima dichiarazione ieri era stata allucinante, con lucida determinazione avrebbe voluto uccidere un politico, poi i proiettili hanno raggiunto altri servitori dello Stato.