Stampa questa pagina
Domenica, 28 Aprile 2013 08:55

Salone del Libro ricorda l'astigiano Gigi Monticone, scrittore di romanzi nel periodo della guerra

Gigi Monticone insieme all'amico Luigi Garrone Gigi Monticone insieme all'amico Luigi Garrone


Al prossimo “Salone del Libro” in preparazione a Torino, per il 19 maggio, alle ore 18, si parlerà di uno scrittore astigiano: Gigi Monticone (1925-1973) a 40 anni dalla sua scomparsa. Nato a Mongardino, dopo essere stato segretario comunale in diversi comuni dell'Astigiano, era approdato a San Remo come vice segretario generale.


Scrittore appassionato di storie contadine e fine intellettuale, tra le diverse pubblicazioni citiamo il romanzo “La Vigna”. Un libro che ha avuto notevole successo. Pubblicato nel 1965 è stato ristampato ad iniziativa della “Coldiretti” nel 1998.

L'iniziativa, tendente a valorizzare la figura di Gigi Monticone è dell'associazione culturale “Gente e Paesi” onlus nel contesto di un progetto intitolato: “Parco Culturale Piemontese Paesaggio Umano”.

Inoltre, per il prossimo 9 giugno, alle ore 17, a Canelli ad iniziativa del civica amministrazione e della locale biblioteca intitolata a Gigi Monticone è in programma un “reading”. A leggere pagine de “La Vigna” ci saranno i sindaci e gli studenti dei paesi dove lo scrittore è stato segretario comunale.

Il Comune e la pro loco di Mongardino il paese natale si sono impegnati a ripubblicare un altro libro di Monticone: “Stella”, una biografia di Carlino Porcellana partigiano deceduto poco prima del 25 aprile 1945.