Sabato, 27 Aprile 2013 06:20

Regione Piemonte: brevi dal Consiglio Regionale

Notizie brevi dal Consiglio Regionale Piemonte.

Riduzione delle spese in Regione 
Riduzione dei membri del consiglio di amministrazione del Centro studi e ricerche storiche sull’architettura militare del Piemonte, con sede nel Forte di Exilles (To) e nuove modalità di nomina dei rappresentanti. È quanto previsto dalle “Modifiche alla legge regionale 10 novembre 1992, n. 48”, approvate il 26 aprile dalla VI Commissione, presidente Michele Marinello, in sede legislativa, per l’esame della pdl dell’Udp, primo firmatario il presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo

Nuove norme per agricoltura e artigianato 
Il 22 aprile è stato commemorato in Aula l’ex consigliere regionale e sindaco di Mondovì Bartolomeo Martinetti, scomparso il 6 marzo. Il Consiglio regionale ha poi approvato nuove disposizioni per l’agricoltura, con ulteriori misure contro la flavescenza dorata. Dopo le modifiche alla legge sulle attività artigianali, approvate dalla III Commissione riunita il 19 aprile in sede legislativa, scompare l’albo delle imprese artigiane e sono soppresse le commissioni provinciali. 

Festa della Liberazione 
Il Consiglio regionale ha partecipato alla fiaccolata organizzata in occasione del 25 aprile e ha promosso, con il Comitato Resistenza Costituzione, lo spettacolo "Musica e teatro per la Resistenza", al Museo diffuso della Resistenza. Esibizioni dell’Accademia dei Folli, con “Lettere alla vita. Se il cielo fosse carta”, della Compagnia Marco Gobetti con il monologo “1863 – 1992 di Giovanni in oltre” e di Fabio Caucino con testi originali tratti dal suo ultimo album “Io Cambio”. 

Mostra “Vitrine” 
Realizzato in occasione del 25 aprile, il progetto “Vitrine alle radici della democrazia”, espone opere delle artiste Paola Anziché, Helena Hladilova, Sara Enrico, Ludovica Carbotta e Dafne Boggeri. I lavori rimarranno visibili fino al 9 giugno in cinque luoghi simbolo della regione. A Torino a Palazzo Lascaris, alla Galleria d’arte Moderna al Museo Diffuso della Resistenza. A Cuneo al Centro di Documentazione Territoriale e a Verbania Fondotoce alla Casa della Resistenza. 

Gatti da ammirare 
La mostra che la Biblioteca della Regione propone fine maggio (inaugurazione il 24 aprile) è intitolata "Attenti ai gatti! Gatti da ammirare e da collezionare". Esposti in rassegna oggetti provenienti da luoghi vicini e lontani, da tempi prossimi e remoti, realizzati con materiali poveri e preziosi, con un unico denominatore comune: il riferimento ai gatti e al loro mondo. Sempre i gatti sono anche l’argomento intorno a cui ruota la serie di conferenze previste per il mese di maggio. 

Corsisiti Cif-Oil a Palazzo Lascaris 
Ricevuti il 22 aprile a Palazzo Lascaris i corsisti del master in “World Heritage and Cultural Projects for Development”, del Centro internazionale di formazione dell’Organizzazione internazionale del lavoro (Cif-Oil). Agli ospiti stranieri, accompagnati dal responsabile dei programma Imprese, microfinanze e sviluppo locale Peter C. Tomlinson, è stata illustrata la gestione dei beni culturali in Piemonte. 

È vostra l’Europa! 
La partecipazione attiva dei cittadini è il tema del seminario organizzato il 22 aprile dal Mediatore europeo Nikiforos Diamandouros, in collaborazione con il presidente del Pe Martin Schulz e i vicepresidenti della Ce Viviane Reding e Maroš Šefcovic. L'evento, inserito nell'ambito delle iniziative per l'anno europeo dei cittadini, si è svolto in mattinata presso il Pe a Bruxelles. Nell’occasione il Difensore civico del Piemonte ha organizzato un incontro nella Sala Presidenti di Palazzo Lascaris per seguire l’evento in diretta streaming. 

Pubblicità e trasparenza 
Dal 20 aprile 2013 è entrato in vigore il d.lgs. n. 33/2013 sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle Pa. Il provvedimento rivede una disciplina strettamente connessa con la legge delega in materia di anticorruzione. Il decreto prevede nuovi obblighi e adempimenti. In particolare, introduce l’accesso civico, che vincola le amministrazioni a pubblicare documenti, informazioni e dati, e riconosce il diritto di chiunque di richiederli nel caso in cui ne sia stata omessa la pubblicazione. 

Monitoraggio degli atti d’indirizzo 
È pubblicato sul sito dell’Assemblea, dal 26 aprile, l’aggiornamento al 31 marzo 2013 del monitoraggio dell’Osservatorio sull'applicazione degli atti di indirizzo approvati. Nella IX legislatura sono stati presentati 989 atti di indirizzo di cui 273 approvati, 229 respinti, 84 ritirati, 13 dichiarati irricevibili, 7 superati e 383 non esaminati. Dall’analisi risulta che su un totale di 273 ordini del giorno e mozioni approvati, 148 sono stati conclusi, mentre per 125 è ancora aperta la fase di attuazione. 
Fonte: Consiglio Regionale del Piemonte