Stampa questa pagina
Martedì, 10 Febbraio 2015 19:21

Progetto Fiaba con le scuole superiori astigiane

E’ giusto che la Società Civile si prodighi per abbattere le barriere architettoniche e  permettere a chiunque di appropriarsi della propria libertà.

Con tale intento nasce il progetto Fiaba (Fondo italiano abbattimento barriere architettoniche), promosso dall’omonima onlus romana e rivolto agli studenti delle scuole superiori per sensibilizzarli, attraverso una campagna informativa e di promozione, sulla delicata questione delle barriere architettoniche.

"L'iniziativa ci ha interessati da subito - spiega Donatella Curletto- presidente del Collegio Provinciale dei Geometri di Asti- perchè può coinvolgere gli studenti progettisti del futuro attraverso un linguaggio diretto ed in modo chiaro e concreto, anche tramite i social networks.
Al giorno d'oggi si è profondamente modificato il concetto di disabilità, ed è possibile finalmente agire sul miglioramento delle condizioni della persona e sul superamento delle difficoltà che si trova ad affrontare garantendo autonomia di movimento!"


Gli studenti dell’Istituto Tecnico Statale per Geometri “G.A. GIOBERT ” di Asti (Preside Prof.sa Patrizia Ferrero, Referente Prof.sa Maria Cristina Mortara),indirizzo costruzione, ambiente e territorio, si occuperanno di realizzare il progetto che prevede l’individuazione di un’area specifica del territorio e delle relative barriere ed il suo studio affidandosi a misurazioni, rilevazioni ed anche simulazioni.

La scelta per Asti è caduta sul Parco Bramante .

L’Istituto d’Istruzione Nicola Pellati di Nizza Monferrato (Preside Prof. Luigi Pertusati, Referente Prof. Andrea Fausone) si occuperà invece di piazza Garibaldi, luogo abituale di aggregazione nel centro di Nizza Monferrato.
L’indagine, con particolare attenzione al livello di accessibilità, sarà attuata in collaborazione con Collegio dei Geometri e Amministrazione Comunale.

L’intenzione è quella di rendere partecipi all’iniziativa anche le Associazione di disabili al fine arrivare ad una progettazione comune di eliminazione delle barriere e di percorso sensoriale. 

"Fiaba", oltre agli studenti, coinvolge anche i docenti Carlo Roggero, Monica Fogliasso, Andrea Ottenga, Cesarino Zollo, Giuliano Moscone, Nicoletta Martinengo e Maria Cristina Novarese.

Il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Asti partecipa al progetto con geometri volontari che metteranno a disposizione i loro strumenti topografici quali laser scanner, GPS, stazioni totali e Drone per i rilievi nel Parco Bramante di Asti.
I professionisti  chiamati a dare il loro contributo sono Claudio Fantino, Marco Festa, Daniele Mariuzzo, Flavio Smaniotto,  Luigi (Gigio) Rosso,  coordinati dal Presidente Donatella Curletto.