Venerdì, 06 Febbraio 2015 19:01

Toso ama il mistero e i giovani autori noir

Toso Spa conosce bene il gusto del mistero e proprio per questo ama seguire la letteratura noir italiana con i suoi prodotti più intriganti come il Toccasana Negro, il liquore di erbe della tradizione di Langa del quale custodisce gelosamente la ricetta segreta di Teodoro Negro.

Già presente accanto a Carlo Lucarelli nell'ultima edizione di Collisioni, Toso non poteva mancare all'appuntamento con Giorgio Fontana, uno dei giovani scrittori noir italiani più interessanti del momento, autore di "Morte di un uomo felice", Premio Campiello 2014.

Perfetto scenario di certe atmosfere milanesi citate dall'autore è stato l'Osteria del Biliardo che ha messo in scena lo scorso 29 gennaio una cena particolare con i piatti della tradizione meneghina citati nelle pagine del libro, un briciolo di suspence con gli stralci del libro recitati da Luca Crovi a beneficio dei commensali e un finale avvincente con il Toccasana Negro, liquore d'erbe fedele compagno di tutto il dolce e l'amaro della vita.

L'incontro era organizzato da Cucina Calibro Noir, una rassegna di serate di cucina e letteratura noir che mescola cultura, intrattenimento e buona cucina con il pretesto delle uscite di nuovi romanzi dei giovani autori italiani o di rispolverare classici del genere e romanzi cult. Organizzate nei ristoranti, osterie e locali vari di Milano lungo tutto l'anno, offrono cene o aperitivi decisamente originali, frequentati dagli autori più seguiti dal pubblico appassionato del genere noir, con la partecipazione di attori che leggono brani dei libri e cuochi che cucinano i piatti narrati nei romanzi.

Si è trovato benissimo, al momento dell'aperitivo, il Piemonte Chardonnay brut Riserva Toso, un altro prodotto simbolo della nota casa spumantistica piemontese che ha la sua sede nella viticola valle del Belbo, amata e descritta in più romanzi da Cesare Pavese.