Martedì, 20 Gennaio 2015 19:20

Molti gli appuntamenti per Asti aspettando l'Expo

Sono state presentate in Municipio le iniziative coordinate e promosse dalla Città di Asti e dall'Assessorato al Turismo in vista dell'Expo 2015.
Ad illustrare le iniziative, oltre al sindaco Fabrizio Brignolo e l'assessore Andrea Cerrato, anche il presidente dell'ASTA Rolando Doglione, dal Capitano del Palio di Asti Enzo Clerico e dalla presidente di Asin Trekking Marina Ferrero.

Il primo appuntamento in programma si terrà domenica prossima, 25 gennaio, alla Fiera "Agriturismo in Fiera", nel Parco Esposizioni di Novegro. "La città di Asti proporrà durante la manifestazione il suo evento più importante, ovvero il Palio di Asti, che sarà presente grazie all'ASTA, il gruppo del Capitano che sarà presente in costume, e una rappresentanza dei vari rioni, borghi e comuni del Palio di Asti grazie alla partecipazione del Collegio dei Rettori. La città di Asti, inoltre, sarà presente con oltre venti aziende agroalimentari del territorio e alcune fattorie didattiche. In occasione della Fiera, oltre a diverso materiale pubblicitario su Asti, verrà distribuito il nuovo calendario della Città che contiene tutte le immagini più significative".
 
Ma sono molte altre le occasioni in cui Asti sarà presente in questa annata importante dell'Expo 2015, "Il mio ringraziamento - ha detto il sindaco - va ad Andrea Cerrato, che con un budget non certo faraonico è riuscito a creare un calendario di importanti eventi nelle maggiori vetrine italiane".

Il 13 febbraio Asti sarà al Bit, la borsa Italiana del Turismo di Milano: presso il padiglione Marche, nell'area tipicità sarà presentato una anteprima dell'annuale Osservatorio sul Turismo del Vino, e un focus sul Monferrato come area turistica emergente. Dal 7 al 9 marzo, invece, appuntamento alla rassegna "Tipicità" di Fermo, dove la nostra città presenterà il progetto dell'Albergo Etico.
 
Dal 22 al 25 maggio, durante il Vinissage, il salone del vino biologico che si tiene ad Asti, si terrà la Convention Expo 2015 dell'Associazione Nazionale Città del Vino, dove oltre 400 amministratori si daranno appuntamento ad Asti per discutere di enoturismo.

Al grande appuntamento dell' Expo 2015, Asti sarà presente in due finestre temporali: la prima dal 19 al 24 giugno e la seconda dal 9 al 14 ottobre. Diverse saranno le presenze, sia nel Padiglione Italia che in Piazza Italia, una delle aree più centrali dell'Expo. Asti sarà insieme ad Alessandria, Tortona, Novi Ligure, Casale Monferrato e Valenza nel brand comune Monferrato Expo 2015 per parlare delle manifestazioni più significative del territorio (Palio, Vinissage, Asti Teatro), i musei astigiani e l'enogastronomia del territorio.

Altre possibilità di presenza all'Expo saranno al Cluster del Cioccolato, organizzato dalla città di Torino per tutto il periodo dell'Expo, nel padiglione Vaticano per presentare gli itinerari religiosi del Monferrato, mentre sarà probabile la presenza di Asti, con la Regione Piemonte all'interno del Padiglione Cina.

Per concludere, Asti sarà presente al terzo forum mondiale dello sviluppo economico locale di Torino, dove saranno presenti diversi capi di stato e il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon.
 
 
Alessandro Franco