Mercoledì, 31 Dicembre 2014 12:06

Capodanno 2015, dove e come festeggiare la mezzanotte

Partendo dal presupposto di Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi, questa sera è Capodanno e avendo mano libera potete tranquillamente decidere in tutta libertà dove passare la tanto agognata mezzanotte.

Noi, come al solito, ci facciamo i fatti vostri i vi diamo qualche indicazione dove dirigere i vostri interessi, sempre che non crolliate addormentati davanti alla televisione alle ore 18.00 per poi risvegliarvi quando sarà già il 2015!

Per i più sportivi. Ad Asti ruota panoramica gratis e brindisi di mezzanotte con panettone in piazza San Secondo si conferma la tradizione del brindisi di capodanno, con la novità della ruota panoramica gratuita. Dalle 22 all’una della notte di capodanno, infatti, tutti, cittadini e turisti, potranno accedere gratuitamente alla giostra che consente di vedere dall’alto il panorama notturno della città. A mezzanotte brindisi con spumante, panettone e pandoro, offerto gratuitamente ai presenti.

Per i più musicali. Alla Birreria Q120 di San Damiano d'Asti i festeggiamenti per il nuovo anno saranno più spumeggianti che mai, con un cenone degno di un re e la splendida musica della Palmarosa Band. Quattro birre Q120 incluse o i vini delle Aziende Carlin de Paolo e Ri da Roca. Alla mezzanotte spumante e panettone! Tutta la festa sarà allietata dalla splendida musica anni 50 dei Palmarosa Band. Palmarosa Band ripropone i brani più in voga negli anni Cinquanta, da Modugno a Fred Buscaglione. La formazione astigiana riprende il nome di un dancing della periferia che sessant’anni fa animava le serate cittadine.

Per i più teatrali. Al Tambass di rocca d'Arazzo Gran Veglione di Capodanno con “La mezzanotte canonica”. Spettacolo comico di teatro-canzone di Filippo Bessone (Pippo dei Trelilu) con Filippo Bessone (Padre Filip), Azio Citi (Padre Iork), Luca Occelli (Il Chierichetto) e Claudio Dadone (un Bluette). Dalle ore 20 cena a menù fisso.

Per i più nottambuli. Appuntamento al Cornale di Magliano Alfieri con il tradizionale "Gran Cenone di Capodanno", per finire alla grande il 2014 e partire di slancio con il 2015 con enogastronomia di alta qualità e tanta buona musica. Allo scoccare di mezzanotte tutti in piazza per il suggestivo brindisi sotto le favolose stelle colorate e scintillanti di Cornale. Dopo il cenone si aprono le danze con “Il grande Chicco, la melodia italiana” che accompagnerà i festeggiamenti con balli liscio, anni 60, dance, latino e molto altro fino a tarda notte. Il tutto sotto struttura coperta e riscaldata.

Per i più ballerini. A Grana, presso il Salone della Pro Loco in via delle Scuole, si festeggiarà l'arrivo del nuovo anno con un ricco e sfavillante "Veglione di Capodanno". Di seguito il menù da favola che allieterà la nottata di musica e balli di ogni tipo, dal liscio al latino ai balli di gruppo.