Stampa questa pagina
Mercoledì, 24 Dicembre 2014 06:57

A Costigliole d'Asti "Un Buon Natale per tutti" grazie alle Associazioni Nazionale Carabinieri e Il Tiglio

A Costigliole si muove con forza e costanza, nonché con estrema delicatezza un altro tipo di Natale, più concreto e sicuramente più altruista e vero. 
Si tratta di quello che l’Associazione Il Tiglio e l’Associazione Nazionale Carabinieri, Sezione di Costigliole d’Asti, ripropongono  dopo qualche anno di pausa. Un Buon Natale per tutti è un’iniziativa rivolta ai nuclei familiari in difficoltà,  composti sia da persone singole che nuclei numerosi,  residenti nel territorio costigliolese .
 
Prevede  la distribuzione di un “pacco dono“ contenente generi alimentari di prima necessità: pasta, scatolame, zucchero, salumi, panettone e anche una bottiglia di spumante. Il pacco viene consegnato al domicilio dei destinatari dai volontari stessi delle Associazioni come si conviene nella massima riservatezza.
 
Per Enrico Cavallero e Giuseppino Ravazza del “Tiglio”: "un impegno importante che si fonda sulla disponibilità delle aziende fornitrici e dall’impegno di tanti volontari e collaboratori che da mesi lavorano per rendere concreta questa iniziativa. Oltre all’Associazione Carabinieri abbiamo avuto anche un contributo dal comitato locale della Croce Rossa Italiana. Probabilmente si tratta di una iniziativa  fra le più sentite, messe in atto da una decina di anni dalla nostra Associazione che opera a fianco di tutti i costigliolesi. Le richieste sono sempre tantissime, la crisi e le difficoltà economiche si sentono anche nel nostro comune. Con quanto raccolto la volta scorsa siamo riusciti a soddisfare la richiesta di circa 80 famiglie, circa trecento persone, numeri importanti che proveremo a ripetere anche quest’anno affinché, anche per le prossime festività a Costigliole, sia davvero un Buon Natale per tutti." 
 
Per Giancarlo Garbin, presidente della A.N.C. Costigliole: "da tempo la nostra Associazione opera per iniziative a scopo benefico sia sul territorio di Costigliole che altri paesi confinanti. E’ la prima volta che partecipiamo ad una proposta che si rivolge direttamente alle famiglie del nostro comune. Ringrazio tutti i miei iscritti, l’Associazione il Tiglio che ci ha dato questa opportunità e tutte le aziende che hanno voluto rispondere positivamente e in modo concreto: se così non fosse stato non avremmo potuto organizzarla."