Martedì, 09 Dicembre 2014 07:57

Dal 13 dicembre entra in vigore la nuova etichettatura dei prodotti alimentari

Sarà operativa a partire dal 13 dicembre 2014 la nuova etichettatura dei prodotti alimentari, in base al Regolamento n.1169/2011/EU, che sostituisce le direttive comunitarie in materia. 
Gli alimenti immessi sul mercato o etichettati prima di tale data, anche se in difformità rispetto ai criteri ed ai requisiti di cui al nuovo Regolamento, potranno essere commercializzati
sino ad esaurimento delle scorte disponibili così come previsto agli Artt. 54 e 55 del Regolamento 1169/11.
 
Le novità in sintesi sono:
INDICAZIONI SULLA PRESENZA DI ALLERGENI: necessarie anche per i cibi non imballati, ad esempio quelli venduti sfusi oppure somministrati nei ristoranti, mense, panetterie, pasticcerie, pizzerie, gastronomie, ecc…
TABELLA CON DICHIARAZIONE NUTRIZIONALE OBBLIGATORIA dal 2016, che dovrà contenere le informazioni sul contenuto energetico e le percentuali di grassi acidi, grassi saturi, carboidrati, zuccheri, proteine e sale, espresse per 100g o per 100ml di prodotto e potranno essere espresse anche in porzioni.
ETICHETTE PIU' LEGGIBILI: con dimensione minima dei caratteri tipografici.
DATA DI SCADENZA: riportata oltre che sull’imballo esterno, anche sull'incarto interno dei prodotti confezionati singolarmente.
DIVIETO di INDICAZIONI FUORVIANTI SULLE CONFEZIONI: aspetto, descrizione e presentazione grafica dovranno essere più comprensibili per non confondere il consumatore.

Inoltre TUTTE LE ETICHETTE DOVRANNO RIPORTARE, come già accade, denominazione dell'alimento, elenco degli ingredienti e relativa quantità, quantità netta dell'alimento, scadenza o termini di conservazione, nome o ragione sociale dell'operatore che commercializza l'alimento, istruzioni per l'uso, volume alcolometrico solo nel caso di prodotti contenenti più dell'1,2% di alcool.

Il presente regolamento «stabilisce le basi che garantiscono un elevato livello di protezione dei consumatori in materia di informazioni sugli alimenti, tenendo conto delle differenze di percezione dei consumatori e delle loro esigenze in materia di informazione, garantendo al tempo stesso il buon funzionamento del mercato interno».

Definisce in modo generale i principi, i requisiti e le responsabilità che disciplinano le informazioni sugli alimenti e, in particolare, l'etichettatura degli alimenti. Fissa gli strumenti volti a garantire il diritto dei consumatori all'informazione e le procedure per la fornitura di informazioni sugli alimenti, si applica agli operatori del settore alimentare in tutte le fasi della catena alimentare quando le loro attività riguardano la fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori. Dev’essere applicato a tutti gli alimenti destinati alconsumatore finale.

Per maggiori info contattare CNA ALIMENTARE Asti allo 0141596000 – 01415960212 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.