Martedì, 02 Dicembre 2014 08:05

Le politiche economiche nazionali e la crescita dell’agro-economia locale temi del Convegno ad Asti venerdì 5 dicembre

Come la politica economica nazionale può aiutare la crescita dell’agro-economia locale e quella astigiana in particolare. 
Parte da questo interrogativo il convegno dal titolo “(S)blocca Italia: dalle politiche economiche nazionali nuove opportunità di crescita per l’agro-economia dell’astigiano?”, che si svolgerà ad Asti il prossimo 5 dicembre. L’organizzazione è di Confagricoltura Asti e BNL. 
 
Dalle 10, al tavolo dei relatori, nella sala consiliare del Palazzo della Provincia in piazza Alfieri, si alterneranno rappresentanti e esperti del mondo istituzionale, agricolo e bancario. A prendere la parola Giorgio Ferrero, assessore all'Agricoltura della Regione Piemonte; Mario Guidi, presidente nazionale Confagricoltura; Massimo Forno, presidente provinciale Confagricoltura Asti; Giovanni Ajassa, responsabile del Servizio Studi BNL Gruppo BNP Paribas; Alberto Mattiacci, Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese Università La Sapienza e segretario generale SIM; e Luca Bonansea, responsabile Retail Banking BNL Gruppo BNP Paribas. 
 
«L’idea di questo incontro è nata dall’intesa che Confagricoltura Asti ha siglato con BNL – spiega Massimo Forno -. Con i loro esperti e con l’aiuto anche del presidente Guidi e dell’assessore Ferrero, vorremmo chiarire quali siano le vere ricadute delle politiche economiche nazionali sull’agro economia locale».