Venerdì, 28 Novembre 2014 13:40

Alla ricerca del "Sagre Graal": i migliori eventi del fine settimana

Claude Monet – “Effetto neve, La strada in Argentuil” (1875) Claude Monet – “Effetto neve, La strada in Argentuil” (1875)

C'è già qualcosa di natalizio nell'aria, un non so che di albero-babbo-penettonizio che si materializza in ogni dove, sarà per il brutto tempo o per la sensazione che stia per nevicare da un momento all'altro.

Sarà, e allora per non saper né leggere né scrivere, e lo si nota da questa rubrica, il "Il Magico Paese di Natale" a Govone inizia a scampanellare "Jingle Bells" già da sabato 29 novembre, fino al 6 gennaio 2015, con l'anno nuovo e vita nuova. Un ricchissimo calendario di eventi che aspetta grandi e piccini, su tutti la celebre Casa di Babbo Natale e i Mercatini con 75 casette di legno che ospiteranno le eccellenze produttive del territorio offrendo sapori e profumi: prodotti biologici, decori natalizi, cioccolata calda, torrone, tartufo, vin brülè, dolci da strada, presepi, oggettistica natalizia e molto altro. In più le tante sorprese della nuova edizione: "Le 5 leggende del magico Paese di Natale", "La fabbrica del cioccolato di Babbo Natale" e "Il Food e la sua magia", due serate a tema dove importanti consorzi italiani si incontreranno e si racconteranno grazie a Chef che sapranno fondere gusti, profumi, sapori e tradizioni diversi in piatti unici.

Avete già tirato fuori la slitta e le renne dal garage? Bene, allora siete pronti! Ma, attenzione, ricordatevi sempre che è la fine di novembre e che ci sono ancora tantissimi appuntamenti imperdibli da scartare, nel senso di togliere la carta regalo alle sorprese, in vista del Natale. Forse è un film già visto? Potrebbe, ma sicuramente non lo è quello che propone il Cinema Lumiere di Asti questo fine settimana: il vincitore del Festival di Roma "Trash. Una storia avvincente con un finale imprevidibile in cui due ragazzi che smistano rifiuti nelle favelas di Rio trovano un portafoglio in mezzo ai detriti della discarica. Fanno presto ad immaginare che le loro vite cambieranno per sempre, le loro vite, in effetti, cambieranno ma non proprio come pensano loro, ci sono in vista grosse sorprese. E a proposito di sorprese, che ne dite di quella bella che vi fa domenica 30 la Birreria Q120 di San Damiano d'Asti? Musica classica del "Trio Kaleidos" per una serata da sogno con Marco Battaglino al Pianoforte, Rocco Caliendo alla Batteria e Marzia Grasso alla Voce soprano.

Se la radice di Kaleidos significa di bell'aspetto, dal greco antico "Kalos" (bello) e "Eidos" (aspetto), rimaniamo in tema sia di bellezza che di musica con il concerto "La Bellezza salverà il mondo, un sestetto per Beethoven" che si terrà, venerdì 28, all'Auditorium Trinità di Nizza Monferrato: il Quarto Concerto di Beethoven, nella riduzione per quintetto d'archi e piano. Magari la bellezza il mondo non lo salverà, probabilmente gli farà solo un bel maquillage, ma sicuramente lo renderà migliore e più buono, così come farsi una bella "Camminata resistente" a Calosso renderà migliore la vostra domenica.

E precisamente domenica 30 novembre, quando verrà celebrato il 70° anniversario della morte di Corrado Bianco detto “Barbarossa”, il giovane partigiano a cui è intitolato il viale di ippocastani all’ingresso del paese di Costigliole d'Asti. E visto che a Costigliole d'Asti, in un modo o nell'altro, ci siamo finiti chiudiamo con la conferenza del Prof. Rocca “Nutrizione e Salute in gravidanza”: l’alimentazione, il sistema immunitario e l’arte di vivere in gravidanza. Perché più bella di un bambino, quale sorpresa ci può essere?

Buon fine settimana a tutti e alla prossima!