Mercoledì, 26 Novembre 2014 17:08

Approvata in Consiglio Regionale la mozione sul Codice Rosa del M5S

In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato una mozione (prima firmataria Stefania Batzella) che impegna la Giunta ad introdurre il codice rosa in tutte le aziende sanitarie ed ospedaliere del Piemonte.
Il codice rosa identifica un percorso di accesso al Pronto soccorso riservato a tutte le vittime di violenze, senza distinzione di genere, età o orientamento sessuale, siano esse donne, uomini, bambini, anziani, disabili o immigrati.

"In Piemonte purtroppo - spiega Stefania Batzella, Consigliere regionale M5S Piemonte e componente commissione Sanità - il codice rosa è attivo solo in alcuni presidi ospedalieri, invece altre regioni è esteso a tutti gli ospedali. L'approvazione della mozione rappresenta solo un piccolo passo in questa direzione. Ora è necessario che il Consiglio regionale approvi una norma per l'introduzione del codice rosa. Lavoreremo affinché questo obiettivo venga raggiunto nel più breve tempo possibile.

L'approvazione della mozione sul codice rosa rappresenta il modo in cui il Movimento 5 Stelle intende vivere la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un gesto concreto. Affinché questa giornata non sia vissuta solo come un momento di formale cerimonia. Perché combattere la violenza sulle donne non deve essere un evento annuale, ma un impegno concreto portato avanti tutti i giorni dalle Istituzioni. Oggi si può dire che abbiamo restituito un minimo di giustizia, sotto il profilo simbolico, a quelle donne che non ci sono più. Ed anche alle persone transessuali vittime di violenza che purtroppo vengono ignorate da tutte le statistiche sul fenomeno della violenza sulle donne".