Mercoledì, 26 Novembre 2014 10:04

Aperto il Bando del Comune di Asti per il contributo sui canoni di affitto dell'anno 2013

Il Comune di Asti – Assessorato ai Servizi Sociali – Settore Politiche Sociali, Istruzione e Servizi Educativi -  comunica l’apertura del bando per accedere al contributo per il sostegno alla locazione relativo ai canoni di affitto pagati nel 2013.
 
Il cosiddetto “contributo affitto” è un sostegno economico che può essere erogato a titolari di regolare contratto di locazione in relazione al reddito posseduto e ad altri requisiti volti a favorire i nuclei familiari che si trovano in particolari situazioni di debolezza sociale. 

Requisiti, limiti di reddito, modalità e quanto altro necessario sono stabiliti dal bando.
 
La domanda deve essere redatta sull’apposito modulo fornito dal Comune presso il quale il richiedente aveva la residenza alla data del  2 ottobre 2014 e deve essere presentata  inderogabilmente :

da  lunedì  1° dicembre 2014  entro e non oltre le ore 12  di  lunedì 26 gennaio 2015
 
Per le domande inoltrate a mezzo lettera raccomandata fa fede, per il rispetto del suddetto termine, la data del timbro postale di spedizione.
 
Il bando e il modello di domanda possono essere reperiti :
 
Al Settore Politiche Sociali, Istruzione, Servizi Educativi - Sportello Sociale – Via de Amicis 6 (con ingresso dalla rampa sotto l’androne) info 0141.399490 – orario:
 
Lunedì mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12  , il giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17.30
 
All’U.R.P. - Ufficio Relazioni col Pubblico - Comune di Asti – Piazza S. Secondo n.1 – info 0141.399399 – orario :
 
lunedì mercoledì e venerdi dalle ore 9 alle 0re 12
martedì e giovedi dalle ore 9 alle 12 e dalle 15.30 alle 17.30
 
Scaricata dal  sito internet  del Comune di Asti www.comune.asti.it  -  pagina iniziale / IN PRIMO PIANO.

Le domande devono essere consegnate: al Settore Politiche Sociali, Istruzione, Servizi Educativi – Sportello Sociale- nella sede o orario sopra indicati, o inoltrate a mezzo lettera raccomandata fa fede, per il rispetto del suddetto termine, la data del timbro postale di spedizione.

Si allega il bando