Giovedì, 27 Novembre 2014 06:44

Intenso fine settimana di appuntamenti per l'Israt

Cisterna ospita uno degli appuntamenti dell'Israt Cisterna ospita uno degli appuntamenti dell'Israt
Tanti sono gli appuntamenti per il fine settimana dell'Israt di Asti in giro per la provincia. 
Sabato 29 novembre ore 15:00 - P.zza Hope Castello di Cisterna d'Asti
"Parità di genere: storia, filosofia e media" 
In occasione della giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne
Interverranno 
Nicoletta Fasano (ISRAT) - "1861- 1950 la forza invisibile delle donne?"
Giovanna Morone (Insegnante di filosofia) "Storie d'amor filosofico raccontate dal Visconte dimezzato"
Gianna Pasquero (Media Educator) "Media e stereotipi di genere"

Sabato 29 novembre ore 16:00  - Teatro Chiesa parrocchiale Refrancore (AT)
"Pacifismo e non interventismo durante la Prima Guerra Mondiale" 
In occasione del Centenario, Comune di Refrancore in collaborazione con l'ISRAT, organizza una conversazione conAlberto Castelli (Università di Ferrara) e Mario Renosio (Direttore ISRAT).
A seguire inaugurazione mostra itinerante "L'inutile massacro" a cura dell'ISRAT
Locali dell'oratorio - Chiesa parrocchiale Refrancore (AT)
La mostra sarà aperta al pubblico tutte le domeniche mattina dalle 10:00 alle 11:00 fino al giorno 8 gennaio. 
Durante la settimana, le scuole che desiderano organizzare una visita, possono prenotare al numero 328.2638951

Domenica 30 novembre ore 11:00 - Fontanile
presso il Centro Culturale S. Giuseppe, Piazza S. Giovanni, 7
Inaugurazione della Mostra 1914-1918: «L’INUTILE MASSACRO»
Dedicata al Maggiore Francesco MIGNONE da Savona del 232° reggimento fanteria –Brig. Avellino
Medaglia d’oro al valore militare

Domenica 30 novembre ore 14:30 - Calosso
Camminata resistente a Calosso nel 70° anniversario della morte di Corrado Bianco, il giovane partigiano a cui è intitolato lo storico viale di ippocastani all’ingresso del paese. Un mazzo di fiori sarà deposto sul luogo dove Bianco fu ucciso da Fulvio Vitali, milite della divisione San Marco, giudicato e condannato in contumacia (riuscì a fuggire in Sudamerica). La vicenda processuale sarà, per l’occasione, ricostruita dall’Israt, mentre la vita di Corrado Bianco è stata raccontata, nel 2013, nel libro del costigliolese Gino Risso.

Le iniziative sono a ingresso libero.