Lunedì, 27 Ottobre 2014 11:30

La proposta di Angela Motta: "Stop nelle scuole ai distributori di merendine e bibite dannose alla salute"

Durante la scorsa legislatura il Consigliere Angela Motta aveva presentato una proposta di legge in materia di tutela della salute dei minori dai rischi alimentari.

“L’obiettivo – spiega il Consigliere – non voleva essere una crociata contro i distributori automatici di merendine, bensì un’occasione di sensibilizzazione e di informazione a tutela della salute dei nostri ragazzi dai rischi alimentari.
L’idea era, dunque, di vietare la somministrazione ai minori attraverso i distributori automatici di alimenti e bevande non sani, ovvero contenenti un elevato apporto totale di lipidi per porzione, grassi trans, oli vegetali, zuccheri semplici aggiunti, alto contenuto di sodio, nitriti e/o nitrati utilizzati come additivi, aggiunta di zuccheri semplici e dolcificanti, elevato contenuto di teina, caffeina, taurina e similari,  e di sostituirli, invece, con cibi in grado di garantire adeguati apporti nutrizionali, in modo da creare consapevolezza sui corretti stili alimentari ed evitando l’insorgenza di malattie acute, ma anche di quelle cronico-degenerative.
"

La buona notizia, ha aggiunto Angela Motta è che la proposta, ripresentata nei giorni scorsi dall’assessore all’agricoltura Giorgio Ferrero alla commissione politiche agricole, è stata approvata all’unanimità da tutti i colleghi”.

Il testo approvato ora da tutti gli assessori all’agricoltura passerà al giudizio della conferenza Stato-Regioni e, se riceverà anche in quella sede parere positivo, toccherà al Governo trasformarlo in legge.

“Il mio auspicio – ha concluso Angela Motta – è che questa proposta riesca a diventare presto legge nazionale, determinando una vera e propria rivoluzione nel mondo delle macchinette distributrici di alimenti e segnando un grande passo avanti culturale nel comportamento alimentare”.