Martedì, 07 Ottobre 2014 07:28

Dagli stagni di Belangero al Rio Quarto: tanti gli interventi della Protezione Civile di Asti

I Volontari impegnati alla Bula del Tanaro I Volontari impegnati alla Bula del Tanaro
E' un periodo molto intenso per la Protezione Civile di Asti per la prevenzione di rischi idraulici e la pulizia straordinaria di aree protette.
Una squadra di otto volontari, guidati da Oscar Ferraris, con tre attivisti della sezione locale del WWF, tra cui il Presidente della Commissione Ambiente del consiglio comunale Enrico Panirossi, ha provveduto ad effettuare un intervento straordinario di pulizia all’ingresso della zona SIC (Sito di Interesse Comunitario) Stagno di Belangero.

In tutto si sono rimossi circa 22 metri cubi di rifiuti di vario genere e si è pulito anche il canale di scolo in prossimità dell’argine, sempre in Località Boana.

Il materiale rimosso in regime di convenzione con la Città di Asti è stato trasportato al centro di trattamento con automezzi dell'ASP. Nelle prossime settimane saranno programmati altri interventi in altre zone dell’area SIC, in cui si trovano ancora rifiuti da rimuovere.

Inoltre, lo scorso 3 ottobre, la Protezione Civile di Asti ha effettuato un intervento di prevenzione idraulica in Frazione Quarto Inferiore, all'interno dell'omonimo Rio, dove è stato rimosso un grosso pioppo cresciuto spontaneamente le cui dimensioni ostacolavano il regolare deflusso delle acque provocando erosioni di rilievo alla sponda sinistra.

L'intervento, che è stato richiesto dall'Ufficio Acque Pubbliche e Rii del Comune di Asti, rientra nei lavori per la messa in sicurezza da rischio idraulico del Rio Quarto.