Mercoledì, 24 Settembre 2014 12:18

Boom di adesioni per "Puliamo il mondo 2014". Il parco di Lungo Tanaro fra quelli oggetto dell'iniziativa

Anche per il 2014 sono esauriti i 50 posti disponibili per partecipare sabato 27 settembre all’iniziativa di recupero ambientale “Puliamo il Mondo”, la manifestazione promossa a livello nazionale da “Legambiente” che vede la partecipazione di cittadini e volontari di ogni età che si adoperano per ripulire aree del territorio soggette ad abbandono di rifiuti.

“Quest’anno ci impegneremo nella pulizia di tre parchi cittadini, ovvero il Bosco dei Partigiani, il Parco di Monterainero e il Parco di Lungo Tanaro, e questa volta speriamo che i volontari tornino a mani vuote, cosa che testimonierebbe il rispetto dei nostri parchi da parte dei cittadini” dichiara l’Assessore all’Ambiente Maria Bagnadentro.

I parchi sono stati scelti in quanto per dimensioni (Parco Tanaro) o per caratteristiche particolari (Bosco dei Partigiani, ma anche Monterainero) sono più difficoltosi da controllare.

Oltre ai tre Parchi cittadini, in occasione della giornata di Puliamo il Mondo l’Associazione Volontari di Protezione Civile “Città di Asti” si occuperà di ripulire dai rifiuti abbandonati un tratto di territorio accanto al torrente Borbore in zona Revignano.

La manifestazione è organizzata dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Asti, che come tutti gli anni ha aderito a Puliamo il Mondo.

Parteciperanno gli ormai storici Ecovolontari Comunali e numerosi cittadini volontari, alcuni dei quali con i propri figli. ASP si occuperà come sempre della rimozione rifiuti a fine manifestazione.

 

In caso di pioggia la manifestazione sarà sospesa.