Domenica, 07 Settembre 2014 14:53

Premio "Non sprecare 2014": candidature fino al 15 ottobre

Il Premio Non sprecare promuove progetti e buone pratiche economiche e sociali in grado di mettere in discussione il paradigma dello spreco.

Si avvale di partnership con rilevanti e sensibili realtà del Paese, quali il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), il Gruppo editoriale Banzai, RAI Radio1, l’Università "La Sapienza" di Roma, la Fondazione Catalano, FAO–Save Food Initiative e, per la prima volta, la LUISS "Guido Carli" di Roma, che ospiterà la cerimonia di consegna.

Il Premio si articola in quattro sezioni (Personaggio, Aziende, Istituzioni e Associazioni, Scuole) rivolte a persone fisiche e/o giuridiche che abbiano realizzato, nel corso dell’anno decorrente, originali e utili iniziative antispreco.

Per la prima volta con l’edizione di quest’anno, il Premio prevede anche una sezione Giovani, rivolta a singoli individui o gruppi di persone, di età non superiore ai trent’anni, che presentino idee innovative per possibili start-up future o potenziali iniziative sociali che incarnino al meglio lo spirito del Premio.

Le candidature più significative saranno presentate ai lettori del sito www.nonsprecare.it nella sezione dedicata al Premio.

Per partecipare basta inviare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando il modulo riportante i dati sulla candidatura. Le proposte dovranno pervenire entro la data ultima del 15 Ottobre 2014. Il vincitore di ciascuna sezione riceverà prodotti biologici "Alce Nero" pari al suo peso corporeo.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione potete contattare questo indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.