Venerdì, 05 Settembre 2014 07:11

L'Associazione per la Difesa della Valtiglione si presenta questa sera a Mombercelli

"Abitiamo in un territorio dove la bellezza delle colline e il patrimonio culturale sono di livello assoluto, abbiamo intenzione di promuoverne la tutela, la conoscenza e la gestione delle risorse territoriali, agricole e culturali con tutti i cittadini che condivideranno i nostri scopi".

Questi i principali propositi della neonata Associazione per la difesa della Valtiglione e dintorni, la quale esordirà questa sera, 5 settembre alle ore 21.00 con il convegno "la collina come passaporto per la qualità della vita. Quali strumenti di tutela per i paesaggi Unesco? L'esempio di Mombercelli", che si terrà presso il Salone della Proloco.

L'invito è rivolto a tutti i cittadini del paese e della Comunità collinare  Valtiglione e dintorni, agli Amministratori, le Associazioni e gli Enti operanti sui territori limitrofi.

In questa occasione, interverranno i primi cittadini di Mombercelli e Vinchio, rispettivamente Luigi Torchiano e Andrea Laiolo ed i principali esponenti in materie di rispetto della tutela dell'ambiente.

I membri dell'Associazione concludono la loro presentazione citando Alex Langer "per cambiare le nostre abitudini non basteranno la paura della catastrofe ecologica o i primi collassi e infarti della nostra civiltà, ci vorrà una spinta positiva".

Non ci resta che partecipare all'evento e augurare lunga vita alla neonata Associazione, sperando che i nostri paesaggi e vigne meravigliosi vengano sempre preservati, come  riconosciuto dall'Unesco.


Elisa Grasso