Lunedì, 30 Giugno 2014 09:45

Quindici imprese ammesse al bando per il finanziamento “Idee a sud ovest” del Comune di Asti

Sono quindici le aziende ammesse al bando emanato dal Comune di Asti “Nuove idee a Sud Ovest” con il quale si erogheranno finanziamenti alle piccole imprese che vogliono insediarsi o sono già attive nella zona sud ovest della Città.
Il Comune erogherà fino a 25.000 euro ad impresa, che devono essere impiegate in investimenti per sviluppare l’attività aziendale.

Sono stati venti gli imprenditori che hanno formulato la domanda e quindici sono risultati avere i requisiti previsti dal bando, emanato nell’ambito del progetto PISU, finanziato con fondi europei, regionali e comunali.

In settimana l’apposita commissione esaminerà le domande e si verificherà se tutte potranno aggiudicarsi l’importo stanziato.

“La scelta –spiegano il sindaco Brignolo e l’assessore alle attività produttive Parodi - è stata quella di orientare il progetto PISU a finanziare non solo opere pubbliche ma anche le buone idee di giovani che hanno il coraggio di lanciarsi in un’iniziativa imprenditoriale giovanile”.

L’azione si inserisce tra le varie iniziative a sostegno del lavoro e dell’occupazione promosse dal Comune. Proprio in questi giorni hanno preso l’avvio dieci nuove aziende, che impegnano venticinque ragazzi, ospitati nell’incubatore d’imprese dell’Università, e l’Informagiovani del Comune sta supportando i ragazzi astigiani nella partecipazione al progetto “Garanzia
Giovani Piemonte”, pensato dalla Regione per contrastare la disoccupazione giovanile.