Venerdì, 27 Giugno 2014 12:46

Premio Douja d'Or: annunciati oggi ad Asti i vincitori del concorso nazionale

Sono 513 i vini italiani che quest'anno possono fregiarsi del “Premio Douja d'Or” bandito dall'Azienda speciale della Camera di Commercio di Asti, sotto l'egida del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Tra le eccellenze spiccano ben 43 Oscar che si aggiudicano la Douja d'Or, la caraffa dorata simbolo della manifestazione.
Le cantine premiate sono 270 e coprono l'intero panorama vinicolo italiano, dall'Alto Adige alla Sicilia.
I risultati della gara enologica, che si conferma uno degli appuntamenti di maggior prestigio a livello nazionale, sono stati presentati questa mattina a Palazzo Borello da Mario Sacco,  presidente della Camera di Commercio. Al suo fianco c'era Michele Alessandria, direttore generale dell'Organizzazione nazionale assaggiatori vino (Onav) cui è affidata la rigida selezione dei campioni.

La selezione è stata anche quest'anno particolarmente impegnativa. Le commissioni formate da oltre 200 assaggiatori dell'Onav provenienti da tutta Italia hanno preso in esame 966 campioni di vini Doc e Docg.
Di questi solo 513 (53%) hanno superato la soglia minima per ottenere la medaglia della Douja d'Or, ovvero 85 punti su 100.  Nell'ultimo giro di assaggi, la super commissione di esperti ha assegnato l'Oscar (da 90 a 100 punti) a 43 vini.

Il Piemonte ha fatto incetta di Oscar: i 19 vini premiati rappresentano una bella panoramica della variegata e prestigiosa produzione regionale  (5 Barbera, 2 Alta Langa, un Barbaresco, un Barolo, un Albarossa, un Asti, un Nebbiolo, un Grignolino, un Gavi, un Ruché, un Brachetto, uno Strevi, un Colli Tortonesi e un Roero Arneis).
Al secondo posto si colloca il Veneto con 6 Oscar (2 Colli Euganei, un Colli di Conegliano, un Amarone della Valpollicella, un Valdobbiadene e un Refosco).
Medaglia di bronzo per numero di Oscar è la provincia di Bolzano che si aggiudica  5 brocche dorate (2 Traminer, un Sauvignon, un Kerner, un Lagrein). La Liguria segue a ruota con 4 Oscar che vanno tutti alla cantina Lunae Bosoni di Ortonovo, in provincia di La Spezia (3 Colli di Luni Vermentino e un Colli di Luni Rosso Riserva).

Nella graduatoria nazionale il Piemonte conferma la leadership con 117 aziende premiate per un totale di 233 vini.
La seconda regione per numero di riconoscimenti è il Veneto con 51 premi, mentre al terzo posto si conferma la Lombardia che ottiene 33 premi (1 Oscar).
Tutti i vini premiati saranno in degustazione e in vendita dal 12 al 21 settembre a Palazzo dell'Enofila, quartier generale del 48° Salone Nazionale Douja d'Or.

“Il programma è in fase di definizione – anticipa il presidente Sacco – e nonostante le pessime notizie in arrivo da Roma faremo tutto il possibile per garantire al pubblico una manifestazione di altissimo livello sul fronte enogastronomico e culturale. Abbiamo di fronte le  grandi sfide di Expo, del Bicentenario di Don Bosco e del riconoscimento del Patrimonio Unesco a Langhe-Roero e Monferrato, ci auguriamo che i decisori politici a livello nazionale ritornino sui loro passi e consentano alla Camera di Commercio di proseguire l'attività di sostegno, promozione e rilancio del tessuto economico, che ha un punto fermo nelle grandi manifestazioni del  Settembre astigiano.”