Lunedì, 23 Giugno 2014 17:49

Mercoledì inaugurazione Aula di Ascolto Protetto presso il Palazzo di Giustizia

Mercoledì 25 giugno alle ore 11, in Asti, presso il Palazzo di Giustizia (via Govone 9), Procura della Repubblica, alla presenza delle Autorità cittadine, sarà inaugurata l’Aula di Ascolto Protetto per i minori.

Si tratta del prestigioso service 2014 realizzato dal Soroptimist Club di Asti, presieduto da Giuliana Barucco Binello, nell’ambito del progetto nazionale Soroptimist per la tutela della donna e del fanciullo.

"Il tema dell’ascolto del minore nei processi civili- sottolinea la Presidente Giuliana Barucco - costituisce oggetto di numerosi strumenti normativi sovranazionali quali la Convenzione dei diritti del fanciullo di New York (1989), la Carta di Nizza dei diritti fondamentali dell’Unione Europea (art. 24), la Convenzione di Strasburgo (25.01.1996), e la Convenzione di Lanzarote. Con questi strumenti si riconosce il diritto del minore ad essere ascoltato nelle procedure di tutela dei diritti della persona nelle relazioni familiari e nei procedimenti penali dove il minore è imputato nel processo penale minorile o vittima di reato.
Tuttavia, nonostante le numerose previsioni legislative, l’audizione della persona minore di età nei procedimenti che lo riguardano continua ad essere difficilmente recepita ed applicata. Accanto, dunque, alle opportune modalità di ascolto del minore, occorre realizzare presso gli istituti giudiziari Aule di Ascolto Protetto per i minori dotate di apparecchiature di video registrazione che consentano una idonea accoglienza della persona minore di età e una efficace tutela del suo diritto alla riservatezza".