Sabato, 21 Giugno 2014 05:33

In UniAstiss il Festival dei Saperi con la 21a Biostat e l'EcoWorkshop

Con l'arrivo del solstizio estivo anche le iniziative promosse dal Polo Universitario Asti Studi Superiori assumono la connotazione delle summer school con Il Festival dei Saperi in cui lo studio e la ricerca vengono abbinati alla conoscenza del territorio e ad una vera socializzazione fra i partecipanti ai corsi.
Si incomincia lunedì 23 giugno con Biostat, la scuola di alta formazione sulla Inferenza Statistica in Biologia e Scienze Umane , giunta alal 21a edizione, che si terrà appunto dal 23 giugno al 4 luglio. Due settimane piene di studio, di confronto scientifico, di dibattito accademico fra decine di ricercatori provenienti da numerose università italiane.

La scuola Biostat da oltre dieci anni si svolge ad inizio estate ad Asti ed è diventata un punto di riferimento per chi si occupa di queste discipline a livello nazionale e internazionale. Durante l'anno sono frequenti lezioni e testimonianze di docenti e ricercatori per introdurre una nuova edizione di Biostat organizzata sempre a cavallo fra giugno e luglio. Per informazioni contattare Renzo Bigazzi allo 0141.590423. 

Il festival prosegue il 25 e 26 giugno con un wokshop organizzato dalla società astigiana Gaia spa (gestione integrata dei rifiuti) in collaborazione con Uni Astiss dal titolo "Ambiente e Impresa. Dalla green economy alla comunicazione digitale, le nuove frontiere della sostenibilità".

Il programma dei seminari che occuperanno i partecipanti in due giorni fra lezioni di docenti ed esperti di gestione dei rifiuti, tutela dell'ambiente e comunicazione ambientale, visite guidate di impianti per il trattamento dei rifiuti, simulazioni e prove in aula, è stato presentato ad Asti dal presidente di Gaia, Giovanni Periale. Il workshop aperto a una trentina di iscritti intende fornire informazioni ed esempi virtuosi di corretto utilizzo e recupero di vari tipi di scarti, oggi fonte di reddito e di nuove professioni in vari paesi europei.

Il programma subirà poi una pausa imposta dalle vacanze e riprenderà a settembre e ottobre con altre importanti iniziative di formazione universitaria.