Stampa questa pagina
Martedì, 03 Giugno 2014 14:31

Ad Asti continua la raccolta firme della Lega Nord per i referendum abrogativi

Presso l’URP del Comune di Asti, Piazza San Secondo, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12, martedì e giovedì dalle 15,30 alle 17,30, continua con grande successo la raccolta firme per i referendum abrogativi della Lega Nord.
Raccolta firme per i referendum abrogativi sulla legge Fornero, sulla legge Merlin che è la causa della prostituzione di strada, contro l'apertura dei concorsi pubblici agli immigrati, sull'abolizione delle prefetture e sull’abrogazione della legge Mancino riguardo i reati di opinione, cui si è aggiunto, circa un mese fa, anche il quesito per la reintroduzione del reato di immigrazione clandestina, ovvero di abrogare la norma voluta dal nuovo Governo Renzi che cancella il reato di clandestinità.

Soddisfatto del risultato ottenuto fino ad oggi il Segretario Provinciale della Lega Nord Andrea Giaccone, che invita i cittadini tutti a firmare per l'abrogazione delle sopracitate leggi.

Inoltre sabato 7 e domenica 8 giugno sarà ancora possibile sottoscrivere i quesiti referendari in molte piazze dell’astigiano per durante l’ultima gazebata della Lega Nord dedicata alla raccolta firme.