Giovedì, 29 Maggio 2014 09:11

Spiritualità e Musica allo Spazio San Giovanni di Asti in ricordo di Don Stefano Gerbaudo

I musicisti e il coro impegnati in ''L'Amore più grande'' I musicisti e il coro impegnati in ''L'Amore più grande''
Seconda serata dal titolo “L’Amore più grande” dedicata al Servo di Dio don Stefano Gerbaudo allo “Spazio San Giovanni”, sede del Museo Diocesano, dove fino al 29 giugno sarà visitabile la mostra fotografica dedicata al sacerdote cuneese e alle Missionarie Diocesane da lui fondate. 
Alla presenza del Vescovo, Mons. Francesco Ravinale, del nipote di don Gerbaudo, Riccardo Origlia, e di un pubblico attento e partecipe, sabato 24 maggio alle 21 il titolato Coro della Diocesi di Cuneo “Pacem in Terris”, completato armoniosamente nella serata astigiana da un quartetto d’archi e dall’arpa, sotto la direzione del M° Simone Pellegrino, ha proposto, suddiviso in quadri, un percorso musicale, da considerarsi quasi un oratorio.

A confronto sono stati posti scritti di don Stefano, che rappresentano alcune tappe fondamentali della sua vita umana e sacerdotale, con canti chediventano preghiera vissuta e condivisa il cui testo rinvia al Vangelo.E’ stato un concerto-meditazione, emozionante, volutamente non interrotto da applausi, teso a lumeggiare ancor più la figura del santo sacerdote nelle cui parole risuonano, quasi preveggenti, frasi come “Non abbiate paura” che saranno riprese poi da grandi Papi. Da rilevare nel quinto quadro il vibrante coinvolgimento creato dalle due voci soliste.

Richiesto dal Vescovo e dai presenti il bis, significativo, a conclusione della serata, ha proposto dapprima un canto parrocchiale, seguito da “Cantate al Signore”,  un brano tratto dall’Esodo che richiama il passaggio del Mar Rosso da parte di Mosè,  ed infine “Jesus Christ is my life” con testo di don Marco, composto nel Giubileo del 2000 sul tavolino di un bar, curiosità questa rivelata dal Maestro Pellegrino.

Ai lettori si ricorda già fin da ora un terzo ed ultimo appuntamento con don Gerbaudo e la sua opera fissato per venerdì 6 giugno, nello stesso luogo, sempre alle ore 21, per una serata a tema animata dai giovani di Cisterna d’Asti con una conferenza del fossanese dott. Silvio Crudo cui farà seguito un breve filmato sull’opera missionaria nel mondo.

p.p.