Mercoledì, 28 Maggio 2014 06:07

Sabato 31 maggio ad Asti il riciclo come stile di vita a "Riciclarte"

Nella foto, uno dei banchetti allestiti nella passata edizione Nella foto, uno dei banchetti allestiti nella passata edizione

L’Assessorato Istruzione e l’Assessorato Ambiente del Comune di Asti, propongono sabato 31 maggio, sotto i Portici Anfossi di Piazza Alfieri e dintorni, la 12^ edizione di "Riciclarte", vivace manifestazione che parla di ecologia attraverso l’arte.

Come sempre ci si pone l’obiettivo di incoraggiare i ragazzi, e non solo, ad una corretta informazione sul tema dei rifiuti stimolandoli verso comportamenti consapevoli e rispettosi dell’ambiente.

RiciclArte, iniziativa nata nel 2003, è in primo luogo rivolta alle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di 1° e 2° grado di Asti e provincia.

Spiega l’Assessore all’Istruzione Marta Parodi:"Si tratta di un appuntamento atteso dai ragazzi e dagli insegnanti che ogni anno si prodigano nella realizzazione di manufatti attraverso lo svolgimento di laboratori di riciclo creativo che aiutano a “comprendere”, giocando con materiali poveri o recuperati dalla raccolta differenziata. Le opere realizzate dai ragazzi verranno esposte durante la giornata nella sezione dedicata alle scuole".

Quest’anno,oltre alla sezione dedicata alle scuole, troverà posto una sezione dedicata agli artisti, hobbisti e artigiani trasher del nostro territorio, che ci dimostreranno che la pratica delle tre “R”(riciclo, riuso
e riduco) sta diventando molto più che una semplice moda ma una vera è propria arte e per certi versi uno stile di vita. Alcuni standisti proporranno anche laboratori di riciclo creativo aperto a tutti.

Una sorta di filiera corta degli artisti trasher o come dir si voglia una chiamata a fare “vetrina”, mettersi in mostra in questa giornata speciale che anticipa di qualche giorno la Giornata Mondiale dell’Ambiente che ogni anno si celebra il 5 giugno.


 

Per informazioni
Paola Pozzebon – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 0141 399530 fax 0141 399897 -
Angela Delucia – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 0141 399860