Martedì, 27 Maggio 2014 10:01

Oggi in Camera di Commercio si svela il nuovo logo del Salame Cotto del Monferrato

Oggi, martedì 27 maggio, alle 15,30, alla Camera di Commercio di Asti, sarà svelato il Logo che contraddistinguerà il Salame Cotto del Monferrato, eccellenza agroalimentare astigiana che ambisce alla DOP.
Il bozzetto è stato realizzato da Alberto Selvestrel e Sofia Di Norcia, studenti della classe terza G del liceo artistico “Benedetto Alfieri di Asti”, vincitori del bando di concorso promosso dall'Associazione Produttori Salame Cotto Monferrato, in collaborazione con la Camera di Commercio di Asti.

L'iniziativa lanciata nel mese di febbraio ha coinvolto più di 60 allievi del Liceo Artistico, cui era riservato il concorso. Il Logo vincitore è stato scelto tra i 36 elaborati presentati dagli studenti, che saranno in esposizione oggi pomeriggio a Palazzo Borello.
 
La commissione giudicatrice, composta da Michela Accossato, Mauro Casetta e Giovanni Ferrero (Associazione produttori), Stefano Zunino (Coldiretti), Emilia Brezzo (Agenform), Iolanda Rega (Liceo Benedetto Alfieri) e Roberta Favrin (Camera di Commercio di Asti) ha votato all'unanimità l'elaborato vincente, che maggiormente ha risposto ai requisiti richiesti dal bando.

Un premio speciale della Giuria “per l'idea creativa” è stato assegnato agli studenti Eleonora Mo e Giusy Mirabile, sempre della classe terza G. 
 
“Siamo molto felici di poter battezzare ufficialmente il Logo che accompagnerà questa nostra eccellenza gastronomica nel cammino per l'ottenimento della Dop – commenta il presidente Sacco – un plauso va ai produttori che hanno voluto coinvolgere il mondo della scuola e ai tanti studenti che, sotto la guida degli insegnanti, hanno offerto una bellissima rappresentazione della loro creatività”.
 
Analoga soddisfazione è espressa da Massimo Morando, presidente dell'Associazione dei produttori: “Creare un logo è uno dei processi più difficili per un “designer”, perché deve riuscire a trovare il giusto mix tra simboli grafici e tipografici che riescano ad identificare un prodotto in modo da differenziarlo dai suoi concorrenti sul mercato.
 
La progettazione non si ferma alla grafica, ma necessita di uno studio a livello comunicativo, il logo deve trasmettere un messaggio unico, sicuro e preciso, ma deve anche essere originale, compatto e adattabile. Per questo motivo devo fare i complimenti ai ragazzi del Liceo artistico Benedetto Alfieri, alla professoressa Iolanda Rega e ai docenti per il lavoro svolto. La nostra speranza come Produttori del Salame Cotto Monferrato è che questo tipo di iniziative legate alle scuole continuino anche in futuro coinvolgendo imprenditori ed associazioni del nostro territorio”.
 
“Gli studenti del liceo artistico hanno accolto l'invito dell'associazione dei produttori Salame Cotto del Monferrato come una buona occasione per esprimere la loro creatività e mettere in pratica le nozioni acquisite – commenta la vicepreside Iolanda Rega - numerosa è stata la partecipazione degli allievi sia per i premi in palio che per la gratificazione umana e professionale”.

I ragazzi sono stati supportati, in particolare, dai docenti: Gianna Gandini, Pasquale Riso, Marco Vergano, Gloria Vigliocco, Paola Grassi, Bocchino Erika, con la supervisione di Iolanda Rega.