Martedì, 27 Maggio 2014 11:33

Venerdì ad Asti la proiezione de ''Il pubblico di Passepartout''

Il laboratorio di fotografia di Passepartout 2013 è stato dedicato ai ritratti del pubblico.
Chiunque lo desiderasse poteva farsi ritrarre in un spazio appositamente allestito presso la sede del festival. Ovviamente, anche molti volti noti - protagonisti essi stessi del festival - si sono fatti ritrarre "fuori scena": nel momento in cui scesi dal palco diventavano loro stessi pubblico rispetto ad altri protagonisti della scena.

E' nata così una galleria divertita e divertente fatta di complicità e di gioco tra i soggetti ritratti e le fotografe astigiane che hanno partecipato al lavoro collettivo. Le cinque fotografe sono: Raffaella Lavagetto, Patrizia Picco, Cristina Ghidone, Sabrina Toppino e Sandra Gallino.

Il presupposto principale da cui ci si è mossi nella realizzazione di questo lavoro è costituito da un dato scientifico inoppugnabile: la fotografia ruba l'anima e dunque le cinque fotografe possiedono ora, oltre ad un interessante archivio di immagini, anche una discreta quantità di anime di cui disporre a piacimento.
 
Il tutto è diventato un film fotografico, intitolato “Il pubblico di passepartout”, curato da Franco Rabino, che verrà proiettato venerdì 30 maggio, alle 21, presso la sede della Biblioteca Astense, corso Alfieri angolo via Goltieri. L’ingresso è gratuito.