Martedì, 29 Aprile 2014 07:08

Vinchio è in festa, il 3 e 4 maggio con "Rievocazione storica" e "Sagra dell' Asparago Saraceno"

La diciottesima edizione della “Rievocazione storica della vittoria di Aleramo sui Saraceni” e la trentottesima “Sagra dell’asparago Saraceno” trasformeranno, nel fine settimana, il borgo di Vinchio in una suggestiva festa a cielo aperto.

L’amministrazione di Vinchio ha elaborato un programma volto a dar risalto ed attenzione alla rievocazione dell’evento storico arricchendolo di momenti d’arme e teatro per allietare e accompagnare il numeroso pubblico durante la serata.

Tema della manifestazione in programma sabato 3 maggio sarà la rievocazione della vittoria di Aleramo, Conte d'Acqui, sui Saraceni e la festa del popolo per la scacciata del nemico. Nel 935 a Vinchio il capostipite dei Marchesi del Monferrato, alla guida dei suoi soldati e dei Vinchiesi, sconfisse i Saraceni ai piedi dell’omonimo bricco.

Al crepuscolo, dalle ore 19, il centro storico del paese verrà aperto al pubblico, libero di aggirarsi in taverne, cantine e osterie ambientate in epoca medioevale, dove verranno distribuiti vino e piatti tipici locali preparati dalle varie Pro-loco.

Dalle ore 20.30 nel borgo medioevale tra animazioni, antichi mestieri e scene di vita popolare, si aggirerà Aleramo e la sua ronda armata, il popolo e gli Aleramici. Presso il fabbricato comunale in piazza San Marco sarà possibile ammirare una sala d’armi con numerose armi d’epoca. Durante la serata il pubblico sarà coinvolto in un percorso di azioni teatrali e duelli d’arme che culmineranno nella rappresentazione della cacciata del Saraceno e sarà allietato da musica medioevale, esibizioni di trampolieri e mangiafuoco ed i più piccoli potranno assistere allo spettacolo di burattini.

Domenica 4 maggio verrà interamente dedicata alla sagra del prelibato “Asparago saraceno”.