Lunedì, 07 Aprile 2014 17:24

Asti, emergenza rifiuti in Via Guerra: l'interpellanza del Movimento 5 Stelle

Il cumulo di rifiuti di via Guerra Il cumulo di rifiuti di via Guerra
Il consigliere comunale di Asti Davide Giargia, in rappresentanza del Movimento 5 Stelle, ritorna sulla questione dei rifiuti abbandonati in città, in particolar modo nella zona di Via Guerra.
 
Giargia sottolinea come la situazione rifiuti in via Guerra sia nuovamente degenerata a pochi mesi dalla pulizia del luogo con costi a carico della collettività, emergenza resa ancora più intollerabile dai rischi per la salubrità dell'intera zona: non preoccupa solo la montagna di rifiuti che è stata riversata ma sopratutto i continui roghi, compresi quelli dei materiali plastici altamente tossici che mettono a rischio l'intera zona.
 
E' a partire da queste preoccupanti premesse, che il Movimento 5 Stelle di Asti propone un'interpellanza al Sindaco di Asti, Fabrizio Brignolo, e la sua Giunta sui seguenti punti, come cita il documento ufficiale diramato dal gruppo astigiano:
 
1) Per sapere se il sindaco ha informato preventivamente il prefetto sull'insostenibilità della situazione dei rifiuti di via Guerra
2) Se tale procedura è stata avviata e in quale data è stata effettuata e se ha intenzione di rendere pubblica tale comunicazione in modo tale che i consiglieri e i cittadini ne possano prendere visione
3) Se il sindaco ha verificato insieme ad Arpa lo stato dei luoghi , con analisi della qualità dell'aria e delle falde acquifere e se questi dati sono a disposizione dei consiglieri e dei cittadini
4) Se a pochi mesi dalla pulizia di quel luogo con un esborso notevole di soldi pubblici quali provvedimenti ha preso codesta amministrazione dato che i risultati sono estremamente negativi per la zona e per i cittadini
5) Se nuovamente i cittadini astigiani pagheranno di tasca propria la pulizia e il ripristino dei luoghi